Utente
Buonasera, soffro di reflusso gastrico con sintomi che si manifestano quando dormo. I sintomi riguardano improvvisi blocchi del respiro durante la prima fase del sonno, sensazione di avere una sacca di liquido sotto la gola, restringimento sotto la gola nonostante dorma con il busto molto sollevato e mangi alle 7 di sera (i sintomi si manifestano solo quando dormo e mai alle 5 del mattino quando il mio stomaco è completamente vuoto). In alcuni casi mi sveglio ed è come se la gola si fosse ristretta ed ho difficoltà a respirare. Questi problemi mi seguono da anni e tendono a peggiorare nonostante faccia uso di farmaci antireflusso (levopraid, pariet 20, gavisco). La gastroscopia ha evidenziato: accentuato reflusso gastrico..cardias lievemente risalito ma francamenteb incontinente...Conclusioni: quadro macroscopico di esofago patia da accentuato reflusso e di gastrite cronica polipoide. Volevo chiedere se questi miei problemi siano legati al solo reflusso e se un intervento chirurgico possa risolvere un problema che con alimentazione e farmaci non riesco a risolvere. Volevo chiedere informazioni sulla validità del colarino impiantato a Milano e di questa tecnica di cucitrice ad ultrasuoni utilizzata a Roma..magari capire l'efficacia di tali interventi (e le modalità) e la tecnica invasiva degli stessi, visto che svolgo una professione che non mi consente una lunga degenza. Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Prima di parlare di chirurgia ha eseguito lo studio funzionale esofageo con la pH-impedenzometria ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio dottore ho fatto la phmetria 24 ore dove è stato diagnosticato il reflusso gastroesofageo..e fatto tante terapie senza risultati..ho sempre questo reflusso notturno anche se bevo un po di acqua prima di dormire..non saprei più quali strade percorrere..potrei utilizzare il cpap per respirare quando dormo?mi aiuterebbe o sarebbe inutile? O quale intervento non invasivo mi consigliereste? Non posso più dormire con serenità perché mi sveglio senza respiro e quando dormo sento la gola che si restringe e mi fa respirare con difficoltà. .il collarino o la cucitrice ad ultrasuoni non da risultati o ha complicazioni? Il mio problema è quando dormo..da sveglio non ho grandi sintomi. Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se ha fatto la phimpedenzometria allora ci sono idee chiare sul reflusso e ci sarà indicazione alla terapia chirurgica. Ovviamente non possiamo decidere via web quale intervento sia migliore per lei. Serve un confronto diretto con un Centro esperto nel settore che indicherà la soluzione migliore per il suo caso.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Egregio dottore l utilizzo del cpap o respiratore x le apnee può essere un mezzo per alleviare o risolvere i problemi di reflusso notturno o ha controindicazioni?magari potrei risolvere i sintomi notturni adattandomi al cpap. Le premetto che la ph metria 24 ore ha diagnosticato un reflusso non acido. Il mio problema è lsolo quando dormo e durante le prime ore di sonno. La ringrazio per la disponibilita

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il cpap con risolve il problema del reflusso. Se la pH-impedenzometria ha dimostrato un reflusso non acido il trattamento sarà che chirurgico.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Gent.le dottore per una valutazione chirurgica ha riscontri sulla validità del collarino o della cucitrice ad ultrasuoni?per la sua esperienza le ritiene efficaci per il mio problema? O hanno controindicazioni ovvero degenze lunghe? Dalla lettura su internet non ho capito a cosa consiste l internento con la cucitrice ad ultrasuoni.Mi scuso. Poi non la disturbo più

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ho esperienza diretta su tali interventi, ma come dicevo deve solo individuare il Centro di riferimento a cui affidarsi. Solo così troverà risposta ai suoi quesiti.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it