Utente
salve dottori, vi racconto brevemente la mia storia, soffro di reflusso gastroesofageo evidenziato per la prima volta 15 anni fa con gastroscopia, e fino a 2 anni fa tutto andava bene, cioe che usavo a periodi alterni gli inibitori di pompa protonica e tutto andava bene, da due anni a sta parte i farmaci non mi fanno piu effetto e sto continuamente male, noostante stia attento alla dieta, abbia smesso di fumare, e faccio tanta attività fisica.
tanto è che 20 giorni fa ho eseguito una ph-impedenziometria 24 ore dalla quale è risultato che ho avuto una quota di reflussi acidi nella norma, 21/24h , lievemente aumentati i reflussi debolmenti acidi 34/24h, discreta quota di reflussi gassosi 111/24h circa 1/4 dei reflussi raggiunge il III prossimale dell'esofago.
al che io con questa situazione infatti non ho sensazione di acido che torna su, ma solo fastidio toracico, e dietro le spalle/shiena, che mi inizia la mattina e mi finisce alla sera quando mi addormento. e vi posso garantire che sembra una tortura.
avreste qualche consiglio/terapia per me.
vi ringrazio infinitamente.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' possibile che il problema sia legato ad aerofagia
pertanto occorre correggere (piano e lentamente la masticazione).
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
graazi per la risposta dottore, quindi tutto l'omeprazolo che prendo non serve a nulla posso sospenderlo, infatti non mi fa nessun effetto, e come dovrei corregere la cosa?
grazie

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Come ho scritto
masticare piano e lentamente
evitando di ingoiare aria.

Naturalmente è una ipotesi che va confermata con visita diretta!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
il mio gastreenteologo invece mi farà la manometria settimana prossima, doodichè per lui dovrei andare dal chirurgo.....
sono un po confuso

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dal chirurgo perchè?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
per fare la funduplicatio secondo nissen
dottore e secondo lei l'aereofagia puo causarmi tutti questi dolori toracici, dietro la schiena, e alle spalle?
sono state anche dall'osteopata ed ha scluso problemi muscolo scheltrici

[#7] dopo  
Utente
che ne pensate del mio problema?

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Eviti di avventurarsi in temerari autoconvincimenti terapeutici

... <<funduplicatio secondo nissen>> ????

senza avere le necessarie competenze!



<<che ne pensate del mio problema?>>

... mi sembra di averle risposto in replica #1!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
mi spaice dottore ma forse, non ci capiamo, io soffro come un cane, con dolori alla schiena, al torace, alle spalle perfino al collo, dalla mattina quando mi sveglio alla sera quando dormo, la mia vita è diventata un calvario, la qualità della mia vita è pessima,
voglio trovare una soluzione ma non mi sembra che finora l'ho trovata, percio sono per chiedre aiuto.
grazie

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certo che ci capiamo invece!
Che lei soffra non lo metto in dubbio!

Cosa penso è riportato in replica #1,
con relativo consiglio pratico.
E' ovvio che il consulto online può solo orientare
(questo è l'aiuto possibile!),
il resto spetto ad uno specialista di sua fiducia!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
ok quindi secondo la sua opinione, mangiando e masticando piu lentamente dovrei risolvere il problema, giusto?

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se la mia ipotesi, condizionata dalla mancanza di visita diretta,
è giusta ... SI
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
salve dottore inserisco un aggiornamento
oggi ho eseguito la manometria esofagea con pressione SES 130 mmhg (34-104) con inibizione post deglutitiva, tono basale LES 8 mmhg (13-43) e completi rilasciamenti post-degluditivi IRP 4mmhg <15, onde postdeglutitive del corpo 30% normocondotte e di normale ampiezza , per il restante 70% non condotte e di ampiezza inferiore a 20mmgh.
diagnosi Ipotonia basale LES, quandro manometrico da "weak peristalsis".
proprosta terapeutica: rx esofagogramma.
che ne pensa dottore, grazie mille

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Confermo quanto riportato in replica #1,

... inoltre,
quanto all'indicazione ricevuta non ritengo possibile,
per correttezza, etica e deontologia,
in assenza di una valutazione diretta del paziente da parte mia,
di poter opinare sulla utilità o meno dell'indicazione ricevuta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente
non ho capito l'ultima parte, non se la sente di dare un giudizio al mio esame manometrico?

[#16]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No, non ha compreso,
... l'esito era piuttosto scontato (Ipotonia basale LES), visto che già la gastroscopia parlava di reflusso,

.... parlavo invece dell'ulteriore esame consigliato,
come emerge chiaramente se rilegge attentamente quello che ho precedentemente scritto:
"...opinare sulla utilità o meno dell'indicazione ricevuta."""
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente
mi scusi ora ho capito , nn vuole opinare sull'utilità dell'esofagogramma.
ok va bne, ma seul resto lei dice che ho il reflusso, confermato dalla gastroscopia, confermato dal ph-24 e confermato dalla manometria.
potrei risolvere il tutto masticando meglio e lentamente?
ho capito bene?

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se la mia ipotesi, condizionata dalla mancanza di visita diretta,
è giusta ... SI
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19] dopo  
Utente
ok grazie mille

[#20] dopo  
Utente
ok gazie mille

[#21] dopo  
Utente
salve ho fatto un ulteriore eseame che è stato l'esofagogramma
che non ha riportato nulla di che, reflusso di lieve entità, mi domandavo potrebbe essere che il reflusso sia stato la conseguenza di un errata masticazione causata dalla mancanza di alcuni denti che ora sto rimettendo, e tutto cio abbia portato uno squilibrio nel mio organismo tale da provocarmi tale scompenso.(le date coinciderebbero)
che ne pensate?

[#22] dopo  
Utente
se qualche dottore, mi legge inserisco l'ultima novità da esami ematici isulta positività all'helicobacter pilori, al 28,6 reattivo
cosa mi consigliate, visto che ho la gastrite cronica?razie