Sindrome post-infettiva e esame delle feci

Salve a tutti!
Mi chiamo Thomas e ho 19 anni. Durante l'estate ho preso un'infezione a mare (gira voce che ci sia stato un problema nelle fogne e le acque fossero infette). Come tutti quelli che lo hanno preso il virus è durato circa 3 giorni e poi i sintomi man mano scomparivano. Nel mio caso però non è stato così infatti ho avuto sintomi (diarrea/stipsi, aria nello stomaco, pesantezza dopo i pasti, una specie di nodo alla gola, e ogni tanto mal di testa) che durano ancora adesso, dopo 2 mesi e mezzo. Ultimamente ho preso dei probiotici che sembrano aver alleviato questi sintomi anche se ancora non mi sento "in forma" diciamo. Poco tempo fa ho provato a non assumerli più e pari mi sia sentito di nuovo peggio cosi qualche giorno fa sono andato da un gastrointerologo. Sentendo la mia storia ha detto che potrebbe trattarsi di una sindrome post infettiva dovuta a qualche batterio e mi ha prescritto delle analisi tra cui quelle delle feci (parassiti ecc...).
La domanda che mi chiedo e se questi probiotici che assumo potrebbero in qualche modo influenzare questi esami, e se è opportuno che smetta di prenderli per qualche giorno prima di fare questi esami.
Inoltre dopo un paio di giorni che li prendo le mie feci sembrano più uniformi (prima erano molliccie e di un colore quasi sempre chiaro), volevo sapere se questi probiotici potrebbero "falsare" l'esame.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
No, non lo falsano.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa