x

x

Tutto questo secondo voi può essere attribuito al reflusso gastroesofageo

Salve dottori

Sono un ragazzo di 19 anni e da circa una settimana ho una fastidiosissima sensazione di avere qualcosa bloccato in gola secondo me per via del reflusso. È da un pò di tempo che avverto una sensazione di pienezza immediata allo stomaco dopp aver mangiato, però questo sintomo sembra che si sia tolto. Però questa brutta sensazione di avere qualcosa in gola tutta la giornata aumenta dopo aver mangiato in cui avverto proprio la risalita di cibo dall'esofago anche se non avverto molta acidità. Per di più quando mangio cibi solidi ho la sensazione che rimangano bloccati in gola e che scendano con difficoltà; per di più lo stato ansioso non fa altro che aumentare il tutto. Altri sintomi che ho alle volte è come se il rutto (scusate se non si dice così) rimanga bloccato in gola mentre alle volte esce regolarmente anche se molto rumoroso. Ultimo sintomo che ho è che alle volte non riesco ad ingoiare quando non ho nulla in gola, come se i muscoli non funzionassero, non so come spiegare, però l'avverto solo quando non ho nulla in bocca ma solo saliva e a volte muco.
Tutto questo secondo voi può essere attribuito al reflusso gastroesofageo?
Grazie.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
No, credo si tratti del "nodo in gola"
disturbo su base ansiogena.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta dottore. Ma comunque come ho detto avverto la risalita di cibo non molto acido dallo stomaco alla gola. Non credo sia solo una sensazione.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Caro ragazzo,
non deve quindi far altro se non
farsi visitare.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio