x

x

Stitichezza insopportabile

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
innanzitutto volevo chiedere il suo parere su una stranezza che ho notato: sebbene sia molto molto magro (poco sotto i 50 kg), mangio molto (colazione abbondante al mattino, primo (pasta) e secondo (carne rossa o bianca con patate) a pranzo, e verdure miste (zucchine, ravanelli, carciofi) con qualche salume/formaggio e di nuovo pasta seguito da dolce a cena, ma mi sono accorto che il rapporto cibo ingerito e feci evacuate è molto squilibrato: nonostante lauti pasti mi ritrovo ad evacuare pochissime e piccole feci (dure e rotonde), il che mi fa pensare che possa avere un blocco intestinale. E ' possibile ciò ? Perchè di fatto mi chiedo "dove è finito tutto quello che ho mangiato se evacuo pochissimo ?". In secondo luogo, oltre ad evacuare in maniera irrisoria rispetto a quanto mangiato, faccio veramente una fatica enorme ad espellere; è una situazione ormai insostenibile, perchè di fatto gli sforzi che faccio per evacuare poco mi causano sempre tachicardia e sfinimento. Come posso risolvere questo (affliggente) problema ? Ringraziandola per l'attenzione la saluto cordialmente.
R.F.
[#1]
dopo
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88


>> il che mi fa pensare che possa avere un blocco intestinale.<<<

Nessun blocco, ma soffre di stipsi... come tante persone.
Ne parli tranquillamente con un gastroenterologo per la gestione del problema.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il chiarimento e la celerità della risposta.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio