x

x

Sospetta gastrite o cosa?

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,

Sono un ragazzo di 24 anni che, da circa 3-4 mesi, ha problemi di stomaco, per la precisione di bruciori, tensione e rigurgiti sporadici non acidi..

Premetto che ho passato un anno molto nervoso e di ansia (sono un tipo parecchio ansioso che tende a tenere tutto dentro) per via del lavoro.. Soffro anche di extrasistole aumentate in questo periodo.
Faccio sport ciclismo regolarmente e sono sempre stato molto magro. Non riesco però ormai ad assimilare piu niente e rimango sempre sui 65 kg per 186 cm nonostante mangi all'incirca 2.500-3000 kcal al giono..

Diciamo che un annetto e mezzo fa ho avuto i primi bruciori (durati qualche giorno) e poi scomparsi.
Questa estate invece ebbi un sospetto "virus" e passai per ben due volte, 2 giorni in bagno con forti dolori di stomaco e intestino. Feci gli esami del sangue e delle feci e non risultò nulla ma in ospedale mi diedero comunque una cura antibiotica di una settimana.

Tornando ad oggi, dal mese di dicembre circa, soffro a periodi alternati (all'incirca una settimana si due no) di bruociori sparsi e di stomaco contratto che mi causa una respirazione contratta e tesa.
Non soffro di vomito e nausa. Vado in bagno regolare, ma la cosa va avanti e non posso azzardarmi di toccare coca, roba gasata, dolci, alcool ecc altrimenti passo nell'immediato di soffrire di bruciori.
Ora è da una settimana che vado avanti con lo stomaco sempre un po teso e ogni tanto qualche scossetta diciamo di bruciore mi sembra attorno alle pareti e mi sta abbastanza invalidando/infastidendo.

Il mio medico non mi ha prescritto nessuna visita specialistica in quanto mi dice che secondo lui è inutile e mi prescriverebbero le cose che mi ha prescritto lui (pantoprazolo, omeprazolo, ranitidina ecc) cose che, da una settimana sto prendendo (omeprazolo) ma che mi da piu effetti collaterali cosi come il pantoprazolo (l'ho dovuto eliminare per giramenti forti di testa) che altro.

Secondo voi, cosa dovrei fare? Cosa potrebbe essere?

Vi ringrazio anticipatamente...
[#1]
dopo
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Reflusso ed ansia
è quanto traspere dal suo racconto.

Il suo medico dovrebbe essere in grado fi gestire entrambi i problemi.

Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista Digestivo
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore io però, nonostante stia passando un periodo tranquillo ho continui brucioretti li chiamo e lo stomaco si infiamma subito nn appena mangio anche una semplice briosche. Cosa devo fare?

A fine mese farò la prima visita da un gastroenterologo. Ho sentito parlare anche di hn batterio che provoca gastrite..può essere ?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Non c'entra nulla l'Helicobacter Pylori!
Nè la gastrite!
A mio avviso si tratta di reflusso .. che naturalmente va trattato.

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista Digestivo
www.enterologia.it
www.transnasale.it
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, mi ricollego a questa email.

Dal mese di maggio a luglio avevo quasi superato bene i problemi di stomaco.
Ora però da circa un mese, sono passato dall'avere brucioretti ogni tanto a continui sintomi del tipo:
-Forte salivazione e deglutizione molto frequente
-Mal di gola localizzato
-Raspino ricorrente
-Eruttazioni frequenti non acide.

Il mio medico di base mi ha prescritto omeprazolo da prendere fin che non scompaiono i sintomi. Io, da profano, ho preso omeprazolo 20 mg una volta al di per una settimana (7 giorni).

Già dopo il primo giorno ho avvertito un cambiamento davvero importante in positivo.
Ora però che da qualche giorno ho smesso di prenderlo, mi ritrovo ancora gli stessi sintomi e quindi la cura non è servita a nulla.

Dato che andrò dal medico martedì, può essere utile riprendere e prolungare piu a lungo la cura con omeprazolo?
Ho sentito dire che da effetti collaterali se preso a lungo ed io, essendo molto ansioso e poco propenso all'uso dei medicinali ho paura di questo.

Grazie ancora