Una gastroscopia,l unico risultato dell esame è stato ernia iatale

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno,vorrei chiedere un parere in merito a quello che mi succede da tre anni a questa parte,dopo aver avuto 4/5 episodi di congestione in breve tempo mi è stata prescritta una gastroscopia,l unico risultato dell esame è stato ernia iatale da scivolamento di 2cm...mi sono rivolto a un gastroenterologo perchè dopo la situazione è peggiorata,la digestione si è fatta piu lenta anche con cibi molto leggeri,mi hanno prescritto un inibitore di pompa protonica che sto continuando a prendere a intervalli di un mese,un mese si e un mese no,pur prendendoli la digestione è cmq lenta,e quando nn li prendo oltre alla lenta digestione avverto dei forti bruciori nel momento in cui digerisco.in questi giorni ho avuto un altra congestione l unico fattore comune che ho capito è lo sbalzo termico,nn sento come molti la pancia fredda,la maggior parte delle volte mi è capitato dopo aver fatto la doccia,prendendo in pieno una corrente d aria,poi ho mangiato e dopo un ora un ora e mezza sto malissimo...crampi allo stomaco,sudorazione fredda,vomito(oserei dire violento)tremori,pallore, e dissenteria x i giorni a seguire.ora,io prendo questi farmaci da almeno 3 anni,senza troppi benefici,posso capire che le correnti d aria nn siano prevedibili,ma è possibile che come dice il mio medico io mi debba fare il segno della croce e conviverci?anche perchè in questi 3 anni oltre ad aver perso quasi 20kg soffro spesso di tendiniti,crampi ai polpacci(il piu delle volte)vampate di calore e a volte ho freddo anche ad agosto.non so se c è una correlazione tra le pastiglie che prendo e qste cose.ho cmq uno stile di vita abbastanza sobrio,non bevo,ho ridotto di molto le sigarette,4/5 al giorno e mangio cmq sempre cose poco condite e x la maggior parte delle volte bollite x facilitare la digestione.grazie in anticipo,non so se sono stato chiaro,spero di si...p.sscusate ma devo aver sbagliato a inserire dei dati sul peso e l altezza...peso 60 e sono alto 1,65
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 70k 2.2k 88
Non é un problema di ernia istale, ma sembrano sintomi da intestino irritabile. Da escludere eventuali intolleranze alimentari..

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio tanto,proveró a riparlarne con il mio medico,grazie ancora.