x

x

Secondo voi è corretta la diagnosi di colite o potrebbe essere altro

Gent.mi,
Vi scrivo per chiedere gentilmente un parere.
Da circa una settimana soffro di forte gonfiore addominale e dolori. Inoltre ho una febbricola persistente che varia dai 37 ai 37.3 (la mia temperatura corporea di solito è di 36.5-36.8).
Il mio medico di base, palpandomi l'addome, ha diagnosticato una colite poichè ho dolori sia al fianco dx che al fianco sx. Mi ha quindi prescritto Coligermina gocce che sto assumendo da una settimana e fermenti lattici (Adomelle).
Da allora il gonfiore è un pò diminuito, le evacuazioni si sono un pò regolarizzate (tendenzialmente soffro un pò di stipsi), le feci non presentano visivamente nè sangue nè muco ma continuo ad avere dolori addominali che si irradiano anche alla vescica e alle pelvi e febbricola.
Secondo voi è corretta la diagnosi di colite o potrebbe essere altro? La febbricola persistente mi perplime un pò e non so se può essere associata a colite.
Cosa potrei fare?
RingraziandoVi fin da ora per l'attenzione porgo cordiali saluti!
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,4k 1k 13
Senza visita chiedere diagnosi è, quanto meno, azzardato!
L'intestino irritabile (banalmente colite) non prevede tra i sintomi la febbre.
Se la febbre perdura faccia una visita gastroenterologica.
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia