Utente
Buongiorno
è da diversi anni che ho i valori della lipasi e dell'amilasi leggermente superiori alla norma. Tre anni fa mi sono recata anche presso l'ambulatorio di gastroenterologia di Verona per avere una consulenza ed il prof che mi ha ricevuta mi ha tranquillizzata dicendo che quei valori stabili da tempo si dovevano considerare normali . Pertanto dovevo solo controllarli una volta l'anno.Tutto ok fino ad oggi, quando ho ritirato gli esami dell'amilasi e della lipasi
AMILASI 310
LIPASI 1410
Sono subito corsa dal mio medico che mi ha prenotata una ecografia al fegato e al pancreas e dato CREON da prendere 2 capsule a pranzo e cena.
Tengo a precisare che la settimana precedente ho fatto punture di Bentelan per una forte infiammazione al nervo sciatico e Sirdalud compresse.
Ho difficoltà da un paio di giorni a digerire e la bocca amara. Sono molto preoccupata vedendo i valori di riferimento.Cosa devo fare ? Attendo una risposta celere e indicazioni su un valido specialista al qaule affidarmi. Grazie. Egy.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non so quali fossero i valori precedenti.
Con quelli attuali mi recherei in pronto soccorso per una diagnosi immediata!
Resto a sua disposizione.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Egr. Dott. Bacosi,
mi scuso per non averLa ringraziata con la stessa celerità che Lei ha avuto nel darmi consiglio di recarmi al pronto soccorso. Così ho fatto e sono stata ricoverata per pancreatite acuta edematosa. Sono stata trattata con NPT e PPI, mi hanno fatto accertamenti ematici, ecografia all'addome superiore e RMN.
Questi gli esiti alla dimissione:
ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE: Fegato di dimensioni nei limiti e con struttura regolare; angioma del quinto segmento di 2 cm di diam.Colecisti normodistesa e alitiasica; non dilatate le vie biliari. Normale il tronco portale e l'aorta addominale. Pancreas nei limiti per dimensioni e esente da lesioni focali. Non versamenti endoaddominali.

RSM: Fegato di dimensioni normali, con struttura omogenea a parte la presenza di piccolo angioma capillare del quinto segmento (diam. 14mm); colicisti normodistesa e alitiasica; non dilatate le vie biliari intra e extraepatiche, di segnale fisiologicamente iperintensoin T2, esenti da immagini litiasiche endoluminali. Pancreas di dimensioni normali e con struttura normorappresentata e omogenea, senza lesioni nodulari focali; non dilatazione del Wirsung;
piccolo dotto secondario nella posizione cefalica,
normale l'intensità del segnale del cellulare lasso perighiandolare.
Surreni e milza nei limiti morfostrutturali.
Reni di dimensioni normali e con regolare struttura e spessore parenchimale; non dilatate le vie escretrici. Non versamenti endoaddominali; non evidenti significative linfodenomegalie addominali.

ESAMI EMATOCHIMICI ALLA DIMISSIONE: normali ad eccezione di lipasi 82., con l'indicazione di seguire una dieta ipolipidica.
La dott.ssa mi parlava di questo anomalo dotto secondario che se vogliamo essere pignoli possiamo approfondire.
Che ne pensa? Quali esami sarebbe opportuno ancora fare? Grazie dell'attenzione.
E.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo abbia colpe.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia