Utente 142XXX
Salve, vorrei chiedere un consulto per mia madre, 61 anni e normopeso.
Da qualche anno a questa parte avverte dei dolori addominali all'altezza dello stomaco e che si irradiano anche alla schiena, alla stessa altezza. Questi dolori e fastidi aumentano di intensità durante tutta la stagione estiva, per cui si è pensato che fossero dovuti alla renella (che effettivamente ha) che irritasse i tessuti. Premetto, inoltre, che soffre di epatomegalia e steatosi epatica di grado medorato-severo, senza evidenza allo stato di lesioni focali (2016). Ogni anno effettua ecografia dell'addome completo, da qui la mia richiesta di consulto relativamente alla parte del referto inerente il pancreas. Riporto:

Ecografia Luglio 2016:
Pancreas ben visualizzata la porzione cefalica e del corpo con dotto principale di Wirsung non ectasico.

Ecografia Agosto 2017:
Pancreas ad ecostruttura finemente disomogenea; Wirsung non ectasico.

Mi potreste chiarire cosa significa? Quali potrebbero essere le cause che, a distanza di un anno, hanno evidenziato questo cambiamento?
Ogni anno esegue anche esami ematici (quest'anno ancora non fatti) e, oltre ad un'ipercolesterolemia familiare e iperbilirubinemia familiare (Gilbert), non vi è nulla di anormale.
Sono molto preoccupato perché mia nonna lo scorso anno è morta di neoplasia alla testa del pancreas e i sintomi iniziali (iniziati 1 o 2 anni prima) sono simili a quelli che ora avverte mia madre. A mia nonna nel mese di agosto fu fatta un'ecografia che non evidenziò nulla e a dicembre manifestò ittero e l'ecografia mostrava una massa al pancreas, per poi morire nel mese di gennaio.

Quando farà gli esami del sangue vorrei farle fare anche fare: lipasi, amilasemia e alfa-amilasi pancreatico. Non so se anche Ca19.9, Cae e Ca125. Voi che dite? Cosa mi consigliate?
In ogni caso, lo specialista del pancreas è il gastroenterologo?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di un aspetto di pancreatite cronica. Ok per gli esami preventivati.



Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Gentile dottore, innanzitutto la ringrazio per la risposta. Mia madre ha gli esami del sangue e lipasi, amilasi e alfa-amilasi pancreatica sono risultati nella norma. La glicemia è risultata un po' più alta del solito, ma ancora nei limiti (107). L'unico valore anomalo è stato quello della VES (19, dovendo essere inferiore a 15) che il medico di base ha assiciato all'infezione urinaria (klebsiella pneumoniae >1mln col/ml).
Secondo lei, alla luce di questi risultati, da cosa potrebbe dipendere questo pancreas finemente disomogeneo e bisogna fare ulteriori indagini/esami?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun altro accertamento solo controlli ecografici nel tempo (6-12 mesi).
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it