Utente 957XXX
Buongiorno gentilissimi Dottori,
vi scrivo in quanto è da un paio di mesi che ho la pancia perennemente gonfia (intendo proprio tutti i giorni per tutto il giorno) e il gonfiore aumenta dopo ogni pasto sempre di più fino ad arrivare a sera che la pancia è veramente gonfissima, tesa e dura.
Non sono mai stata una persona a posto con stomaco e intestino (ogni tanto ho un po' di gastrite e sono sempre stata poco regolare a livello intestinale - capitava che non andassi di corpo per 7/8 giorni anche se fortunatamente questa cosa non mi causava dolori ma solo fastidio) ma non ho mai avuto problemi di gonfiore fino a questo punto.
La cosa paradossale è che, avendo aumentato le fibre nella mia alimentazione, ora non sono più così stitica come prima (riesco ad andare di corpo un giorno sì e uno no o comunque un giorno sì e due no...) ma la pancia è più gonfia di prima (avevo la pancia così gonfia quando erano 7 giorni che non mi scaricavo ma a quel punto credo anche sia normale ma fino al 5 giorno praticamente avevo la pancia piatta.
Sono andata dal mio dottore che mi ha detto di prendere Normix per una settimana (e poi continuare con dei probiotici).
Leggendo però le indicazioni del farmaco ho visto che è un medicinale che si usa per la diarrea cosa che io non ho invece.
Inoltre, avendo sempre avuto problemi di stitichezza e di alimentazione (non ho mai sofferto di anoressia ma alle volte per la gastrite capitava che saltassi i pasti per i dolori allo stomaco) e invece in questo periodo sta andando molto bene, ho paura a prendere un farmaco che è per la diarrea (quindi in teoria potrebbe aumentare la mia stitichezza dato che viene prescritto per bloccare le feci), che distrugge la flora batterica intestinale (che già la mia non è che sia perfetta - avevo fatto l'esame delle feci l'anno scorso e c'era una leggera infiammazione) e che provoca nausea e dolori di pancia come effetti collaterali (ed essendo un periodo che sono affamata, e non è mai stato così, ho paura di tornare con i sintomi della dispepsia come prima).

Ma sopratutto: non vedo nelle indicazioni del farmaco il fatto che serve a curare il sintomo del gonfiore e quindi non capisco perchè mi sia stato prescritto (oltretutto con gli effetti collaterali e le questioni di cui sopra).

Che ne pensate voi? Vorrei semplicemente avere un altro parere medico.

Scusate per il papiro ma credo che fosse necessario per inquadrare la mia situazione.

Grazie in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente intestino irritabile.
Il farmaco non è solo per la diarrea ma si utilizza nell'intestino irritabile facendolo seguire da probiotici.
Il gonfiore è legato all'aumento del consumo di fibre.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 957XXX

Se ho ben capito capito quindi, lei mi consiglia di procedere con la cura che mi ha dato il mio dottore.

La ringrazio per la celere risposta.

Saluti.