Immagini puntiformi ipercogene compatibile con piccole drusen

Buongiorno,
Sono una ragazza di 18 anni attualmente ricoverata per disturbi alimentari (soffro di obesità e bulimia). Tra i mille esami più o meno specifici questa mattina ho fatto una visita oculistica (Ecografia + OCT) che richiederà una fluorangiografia nei prossimi giorni. Ora, dato che il dialogo con il medico di questa struttura non è dei più appaganti, vorrei porVi qualche domanda, ma non prima di elencare il referto di poche ore fa:

"Retina aderente in tutti i settori esplorati, profilo retinico regolare. La testa del nervo ottico si presenta rilevata sul piano retinico e sulla sommità si evidenziano immagini puntiformi ipercogene che persistono anche a sensibilità ridotta del sistema compatibile con piccole drusen. Spessore del nervo ottico di OD 2.98 mm, OS 2.90mm. AF iperautofluorescenza puntiforme in corrispondenza della sommità del nervo ottico (compatibile con piccole drusen,, edema della papilla con aspetto Boot Shaped all'OCT".

Fermo restando che uno dei problemi principali può essere dettato dal peso (fortunatamente non sono diabetica, sono qui per dimagrire e così mi è stato detto), ci sono molti punti di domanda che non sono stati colmati neanche a metà. Primo fra tutti: che probabilità c'è di diventare cieca? Chiedo scusa per la domanda forse un po' estrema, ma mi piacerebbe davvero capire qualcosa in più, nonostante la fluorangiografia si terrà proprio dopodomani. Cosa si evince da questo referto? Grazie mille in anticipo, Vi auguro una buona giornata.
Serena
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
Serena

se e’ ricoverata in Auxologico struttura che stimo e dove ho

lavorato dal 1992 al 2011 e’ in ottime mani

Non vedo alcun dato patologico all’esame OCT ma e’ giusto approfondire visto la Sua giovanissima eta’

Sono d’accordo con Lei sembrano segni retinici legati alla malnutrizione

La fluorangiografia chiarira’ ogni dubbio


provi comunque a contattarmi via mail per sue eventuali

necessita’ o per inviarmi referto

profluigimarino@gmail.com


sua domanda

“che probabilità c’è di diventare cieca?"


risposta

NESSUNA
ma torniamo ad un regime alimentare corretto
un forte abbraccio
ce la fara’
ne sono certo


buona giornata
suo

Prof.Luigi Marino

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test