Utente 163XXX
Salve,
Vi scrivo in quanto attualmente sono in cura per un esofagite da reflusso con una compressa di pantoprazolo 20mg la mattina prima di colazione e una bustina di gaviscon dopo i pasti principali.
Venerdì devo subire un intervento di rimozione degli ottavi e dovrò seguire una terapia antibiotica di Augmentin ogni 12 ore quindi una alle 8 del mattino e una le 20. Volevo sapere pertanto se questi medicinali possano interferire con l'assimilazione dell'antibiotico ed eventualmente come organizzare le distanze tra l'antibiotico.
Grazie mille,
Buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessuna interferenza.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Gent.mo Dott. Cosentino,
la ringrazio per la celere risposta.
Ne approfitto per chiederle un parere riguardo ai sintomi in quanto ho inviato un consulto in orl senza ancora risposte.
Premetto che soffro ormai di faringite cronica, ultimamente i sintomi esofago/faringei sono peggiorati. In particolare è iniziato avvertendo spesso uno scolo retronasale che al momento sembra essere sparito. Ciò che invece si sta presentando è la sensazione di un corpo estraneo in gola, talvolta in due punti differenti contemporaneamente o anche alternati, come se sentissi la necessità di espellerli senza riuscirci. Ho difficoltà a darli una sede specifica, ma uno all'incirca tra naso e gola, poco al di sopra dell'ugola, l'altro invece molto più in basso in quella cavità che viene a crearsi sotto il pomo d'Adamo e sopra lo sterno, in quest'ultimo è come se (mi perdoni il termine) avessi un rutto bloccato. In piu spesso la sensazione di gola secca e una sensazione strana durante la deglutizione. Escluso il tampone faringeo negativo, il medico di base in sospetto di reflusso mi ha prescritto proprio questa terapia a base di pantoprazolo che sto seguendo ormai da più di una settimana senza trarne benefici. Nel frattempo sto assumendo ialoclean aerosol ed oggi inizierò anche con il gaviscon visti gli scarsi risultati . Premetto che non soffro di pirosi o altro sintomi gastroesofagei ma i sintomi riguardano solo la gola. Volevo chiederle, se dovesse trattarsi di reflusso avrei già dovuto notare miglioramenti con il solo gastroprotettore? Ora proverò integrando il gaviscon per capire se si possa trattare effettivamente di reflusso. Crede che i miei sintomi possano essere correlati ad un esofagite o più di pertinenza orl?
La ringrazio per l'attenzione scusandomi per essermi dilungato.
Saluti e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che i disturbi siamo di competenza ORL.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it