Utente 476XXX
Buongiorno , non so se l’indirizzo della richiesta sia giusto .
Premetto che due anni fa ho eseguito una gastroscopia con risultato di reflusso gastrico duodeno-biliare.
Da lì nessun problema.
A fine novembre ho iniziato ad avere sintomi influenzali tra cui tosse, raucedine ecc senza febbre. Questi sintomi sono durati fino a fine dicembre quando appunto, il primo gennaio sera con un colpo di tosse ho sentito come un corpo estraneo in gola.
Questa sensazione è durata per circa 5 giorni, poi mi sono recata da un otorino che mi ha diagnosticato: laringotracheite con laringospasmo e segni di reflusso .
Inizia la cura con gastroprotettore al mattino, medrol e supracef 1 compressa al giorno.
Sembrava che tutto stesse passando, invece niente .
Sento ancora il peso Il gola sopratutto quando bevo, come se si formasse del muco.
Cosa potrebbe essere ?! Come potrei risolvere questo problema ?! L’otorino mi ha consigliato di ripetere la gastroscopia.
Ma nel frattempo come potrei ridurre questa sensazione ?
Attendo una vostra risposta .
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Sembrano sintomi da reflusso per cui deve insistere o modificare la terapia anti reflusso.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera dottore, dopo aver effettuato la cura con pantoprazolo da 20 mg mi ritrovo punto e a capo.
nei giorni in cui stavo assumendo il pantoprazolo la sensazione di avere qualcosa in gola si è alleviato tantissimo, ma da tre giorni non lo sto assumendo e sono al punto di partenza.
quando mangio sembra che il fastidio vada via per poi ripresentarsi dopo una mezz'ora.
inoltre ogni volta che bevo o che mangi ho delle eruttazioni a dir poco volgari, ma ciò avviene anche a stomaco vuoto durante la sera o la mattina appena sveglia (anche 10-12 eruttazioni di seguito).
stanotte , avevo proprio dolori allo stomaco e si è gonfiato tantissimo , tanto che ho dovuto eruttare e sentivo proprio bruciore.
Potrebbe essere il reflusso duodeno biliare, che è stato diagnosticato due anni con la gastroscopia, a darmi tutti questi problemi? nel senso potrebbe avermi causato una gastrite ?
la cosa più fastidio è questa cosa in gola che non m permette di affrontare al meglio le mie giornate, se non quando si presenta in modo più lieve in alcuni momenti della giornata.
la ringrazio in anticipo.
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come dicevo deve solo continuare con la terapia per un periodo più lungo ( 2-3 mesi).
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Grazie dottore per la sua risposta .
Volevo informarla che ho iniziato circa due settimane fa una terapia con pantoprazolo da 40 mg , che poi dovrò scalare a 20 e riopan compresse masticabili.
Per la prima settimana sembrava che tutto stesse tornando normale ed ero anche tranquilla , ma da un paio di giorni sembra che i sintomi stiano tornando .
Sono un po’ stressata , nervosa ed ansiosa per via degli esami universitari e credo che la cosa non mi aiuti. O sbaglio ?!
Inoltre ho paura che la palestra , precisamente facendo functional training, non mi aiuti lo stesso perchè questa sensazione di avere qualcosa in gola si è presentata da quando ho iniziato la palestra. Prima si, soffrivo allo stomaco, ma riuscivo a controllarlo con una biochetasi ogni tanto e la borsa dell’acqua calda quando si gonfiava molto lo stomaco .
È una cosa che mi sta ossessionando, nel senso che ho paura di sembrare quella che si lamenta sempre mentre io la sensazione in gola la avverto ogni tanto . Inoltre mi viene sempre voglia di ingoiare la saliva proprio per vedere se i sintomi stiano tornando o meno.
Questo ingoiare continuo potrebbe creare più problemi ?! Secondo lei è necessario approfondire ? Fare una gastroscopia ?!
La ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da come descrive il suo problema è la forte ansia. Faccia sport che l'aiuta a rilassarsi.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 476XXX

Grazie dottore per la imminente risposta è per il consiglio.
Continuerò sicuramente a fare palestra, se poi i sintomi dovesse persistere contatterò un gastroenterologo .
Grazie ancora
Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene, Auguroni.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera dottore, dopo quasi un mese di terapia con riopan e pantoprazolo da 40mg la situazione è migliorata , ma non tornata alla normalità .
Questa sensazione che ci sia qualcosa che comprime va e viene , quando mangio e quando bevo non mi dà alcun fastidio ma dopo circa 10 minuti si ripresenta.
Ho notato inoltre che girando la testa verso sinistra non provo alcun fastidio nemmeno quando mi corico , mentre a destra si è come se avessi qualcosa che comprime . Sempre al lato destro ho notato che andando a palpare provo dolore e fastidio mentre a sinistra no. Inoltre mi dà fastidio la tonsilla destra e l’orecchio destro.
Potrebbe trattarsi di tiroide infiammata?! Perché è strano, cioè ormai sono anni che convivo con il sapere che ho questo reflusso biliare e non ho mai cambiato niente nelle mie abitudini.
Mentre ora , dopo essere stata male per un mese e mezzo, con tosse, voce sparita, moccio, labbra gonfie a causa di una reazione allergica, aerosol ecc ( in tutto ciò il medico di famiglia non mi ha dato antibiotico) da un colpo di tosse mentre mangiavo sia sorto questo problema.
L’ansia è passata anzi questo fastidio ormai sta iniziando ad essere parte di me .., scherzi a parte .
Potrebbe trattarsi di una tiroide infiammata?!
Mia madre soffriva di tiroide poi da un giorno all’altro le hanno tolto la pastiglia.
Premetto che giovedì andrò a fare gli esami di routine più quelli per la tiroide .

[#9] dopo  
Utente 476XXX

Inoltre, non so se possa essere utile o meno, si sono gonfiate le papille gustative. Tanto che le ho fatte vedere al medico e mi ha detto che non era niente di mettere un vea oris spray e il fastidio alle papille è andato via anche se continuano ad essere belle visibili.
Cordiali saluti

[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non è possibile via web arriva sempre alla definizione del problema.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 476XXX

Ci mancherebbe, non intendevo quello. Chiedevo solo se potessero essere sintomi riferibili alla tiroide .
Grazie .
Cordiali saluti

[#12] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi di no.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera dottore , Le scrivo in quanto circa un mese fa mi sono recata da un gastroenterologo . Ho riferito lui tutti i miei sintomi , ha notato che ho molta aria e mi ha dato una dieta priva di latticini e derivati in quanto sono intollerante al lattosio e allergica Alle proteine del latte, inoltre mi ha dato da mangiare a pranzo i carboidrati e a cena niente . Aggiungo che sono anche allergica al nickel, cioè facendo attenzione a non introdurre troppi alimenti che lo contengono riesco a tenere sotto controllo le afte di cui prima soffrivo tantissimo .
Vorrei dire che seguendo questa dieta da quasi un mese il fastidio alla gola è migliorato tanto anche se delle volte è presente , ma ad alcuni pasti è come se si formasse una sorta di patina quando mangio in gola e le papille della lingua sono sempre fastidiose.
Appena avrò tutti gli esami e l’ecografia che mi ha prescritto il medico dovrò riandare a controllo .
Secondo lei potrebbe essere qualcosa di preoccupante ?! Sarà necessario ripetere la gastroscopia a parer suo?!
Mi mette a disagio questa situazione , nel senso non poter uscire a mangiare fuori, non poter condividere una pizza ecc
La ringrazio in anticipo .
Saluti

[#14] dopo  
Utente 476XXX

Dimenticavo di dirle che molto spesso ho scariche di diarrea nonostante stia seguendo questa dieta e che circa due settimane fa sono stata malissimo con nausea e malessere .. E a giorni soffro di bruciore .

[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di grave e potrebbe trattarsi d'intolleranza al lattosio e nichel.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno dottore, questa mattina ho effettuato l’ecografia dell’addome completo con studio delle anse intestinali.
Come già sapevo dall’anno scorso mi è stata diagnostica una colecisti dismorfica, un po’ di renella del rene sinistro . Mentre per quanto riguarda le anse c’è scritto che sono inspessite e che alla parte destra presentano dei linfonodi reattivi di 8mm .

[#17] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di specifico o di patologico.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it