Utente
Salve da un mese a questa parte ho problemi di stomaco.

Tutto è iniziato il 9 gennaio, quando di ritorno da un viaggio ho avuto una diarrea fortissima che quasi stavo svenendo. Fortunatamente il tutto si è risolto entro 24h.

Successivamente un paio di giorni dopo ho avuto una fortissima nausea, dei dolori forti all’addome (no diarrea), i sintomi erano quelli di una gastrointerite virale ma senza vomito o diarrea, solo un fortissimo senso di pressione sulla bocca dello stomaco che mi impediva addirittura di bere. Subito sono andato dal mio gastroenterologo che mi ha prescritto Refluxan da prendere 2 volte al giorno dopo i pasti e due MARIAL da prendere uno la mattina e uno prima di coricarmi per una settimana.

Dopo 24 ore il problema non si risolveva e quindi sono andato in Ospedale dove il primario mi ha fatto il breath test per helicobacter pillory risultato negativo.

Poi senza neanche dirmi cosa avevo con sufficienza mi ha prescritto una caterva di farmaci molto potenti: Lansoprazolo Levopraid e Debrum.

Dato che addirittura uno era un neurolettico e un altro una benzodiazepina che può creare dipendenza (anni fa ebbi una crisi di astinenza da xanax e non ho intenzione di prenderne mai più una) e ho deciso di NON seguire la sua terapia ma di prendere i farmaci/integratori del gastroenterologo privato.

Dopo un altro giorno la situazione è migliorata,e il giorno dopo ero tornato come prima. quindi ho continuato la terapia per una settimana. Terminata la terapia tutto è andato perfettamente bene finché ieri non mi sono sentito male nuovamente: In pratica non riuscivo a mangiare (anche se non avevo nè nausea,ne diarrea,ne dolore). Adesso mi sto nutrendo a forza e con estrema fatica. Per sicurezza ho eliminato Alcol e qualunque integratore che prendevo (usavo il myoinositolo che mi causava ogni tanto un po’ di gonfiore e diarrea) per l’ansia. Oggi va un po’ meglio ma non riesco a capire cosa mi sta succedendo questo mese.

Ho prenotato per dopodomani della analisi del sangue (esami di base ematocrito, a cui vorrei aggiungere anche quelli per il fegato etc) Voi che mi consigliate di fare? purtroppo tutti i gastroenterologi da cui sono stato prendono il problema molto sotto gamba, ma io sto davvero male.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente di tratta di gastrite/reflusso.
La terapia che lei descrive come "molto potente" è quella corretta.
Il dosaggio di benzodiazepina è minimo e non provoca quanto da lei temuto.
Ovviamente è libero di fare come crede.
Resto a sua disposizione.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Parlando anche con un mio amico medico, mi ha detto che anche per lui è opportuno che io prenda il Lansoprazolo.

Dunque ho iniziato oggi la terapia di 15mg di Lansoprazolo per 10 giorni come prescritto da medico di ospedale... anche secondo lui gli altri due farmaci sono evitabili eccetto il Lansoprazolo che dice che è utile.

Spero che la situazione migliori e che questa non diventi una terapia ‘’a vita’’...

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene.
Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Anche se è un po’ presto per dirlo sembra che la situazione sia leggermente migliorata, non ho appetito ma non ho i conati se mi forzo a mangiare...


Secondo lei sarebbe opportuno che sospendessi alcuni degli integratori che prendo?

Immunoid (vitamine B, vitamina C,pappa reale)

Ensure Plus (in pratica è un alimento ipercalorico che uso per aumentare la quantità di calorie )

Poi ogni tanto prendo un integratore di Zinco e vitamina C.

Non credo siano queste le cause del mio disturbo perché li assumo da 10 anni senza nessun problema...

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può prenderli.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Save, oggi la situazione va leggermente meglio, ma ieri notte ho avuto la febbre a 37 e mezzo, insonnia, e stamattina un brutto mal di testa... può essere stato il Lansoprazolo? se si questi effetti tenderanno a scomparire ?