Utente
Gentili dottori come ho fatto presente già in altri consulti,6 mesi fa ho eseguito una gastroscopia che evidenziava un'esofagite di grado A secondo los angeles. Da allora quasi tutte le mattine appena mi sveglio avverto questo fastidio di bollore di stomaco, un senso di calore come un brontolio che passa dopo la colazione e a volte si associa ad eruttazioni. Siccome tale situazione si protrae da mesi, precisamente da giugno 2017 la mia paura è che il continuo avvertire tale fastidio possa nel tempo portare a una situazione più grave (o peggio ancora l'abbia già portata)...continuo a seguire un alimentazione corretta e a prendere antiacidi, ma allora perchè questo bruciore non passa? o meglio scompare qualche giorno e poi riprende. Devo portarmelo dietro tutta la vita? i fastidi si presentano maggiormente la mattina e la sera dopo la cena... ho appetito regolare, vado regolarmente in bagno, anche se a volte soffro di colite..il mio medico di base continua a dire di stare tranquilla perchè l'esofagite evidenziata è di grado lieve..allora chiedo solo se è normare che tali fastidi durino da tutto questo tempo e se posso stare tranquilla del fatto che li avverto praticamente ogni mattina, cos' altro dovrei fare per voi? (esami, ulteriori accertamenti??) grazie per l'ascolto.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se i dati della sua scheda sono corretti, deve affrontare un netto calo di peso corporeo che determinerà un notevole miglioramento della situazione.
Ovviamente deve seguire una terapia corretta ed uno stile di vita adeguato.
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, sto cercando in effetti con l'alimentazione anche di correggere il peso, sono seguita da una nutrizionista. Quindi lei non mi consiglia ad esempio di ripetere la gastroscopia se persistono i sintomi? Tutti i bruciori che le ho descritto sono dovuti alla mia esofagite? E inoltre seguendo come appunto detto un corretto stile di vita e una terapia adeguata con il tempo i sintomi si attenueranno secondo lei? Mi scusi se insisto su questo punto, ma è da Giugno che presento tale disagio e sono già come vede trascorsi un pò di mesi...Grazie ancora per la disponibilità.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Fare una gastroscopia dopo sei mesi non ha senso.
Le ho già detto che dimagrendo avrà un netto miglioramento dei sintomi.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora dottore per la pronta risposta. Cercherò allora di dimagrire e continuerò a seguire terapia e corretto stile di vita sperando di vedere prima o poi miglioramenti. La riaggiornerò in caso di eventuali problemi. Grazie nuovamente.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore mi scusi se torno a disturbarla il fatto è che non riesco mai a stare tranquilla per questi problemi illustrati nel precedente messaggio, ci sono giorni che non ho nulla ma poi giorni che i fastidi sono proprio brutti...questa mattina mi sono svegliata con un groppo alla gola e non è la prima mattina che succede poi come mi alzo, sollevo e faccio colazione sparisce, prima di fare colazione se resto nel letto iniziano forti dolori come di stomaco vuoto che finché non vado a mangiare mi fanno salire il senso di vomito poi dopo colazione spariscono...questi disturbi dunque li ho quasi tutte le mattine..il giorno poi sto relativamente bene e la sera se passa la mezzanotte e per un motivo o un altro sono sveglia riniziano i fastidi citati che sono costretta a mangiare una fetta biscottata per calmare il fastidio, la notte però per fortuna dormo bene...la mia domanda è se quando gli ho descritto fa pensare sempre al reflusso o a qualche altra patologia oltre all'esofagite. Mi scusi dottore ma vivo nel terrore di stare sottovalutando problemi più grandi.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto una gastroscopia 6 mesi fa e non c'era nulla di grave.......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie dottore quindi concludo che secondo lei è rimasto tutto invariato e i miei fastidi sono attribuibili a ciò che hanno riscontrato precedentemente. La ringrazio per la gentilezza e la celere risposta.

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se torno a disturbarla nuovamente i sintomi sono un po' migliorati la mattina presto...perché ho preso l'abitudine di dormire con circa tre cuscini...ho notato che così il groppo alla gola mi sale meno, però permane come disturbo la situazione a volte di una sorta di brontolio doloroso alla bocca dello stomaco che mi provoca agitazione ogni volta che lo avverto...oggi ero molto in tensione per via di un esame universitario e lo stomaco ha iniziato a gorgogliare dolorosamente tanto che mi stavano quasi salendo i conati di vomito e avvertivo più salivazione....questo gorgoglio/brontolio doloroso tipo morsa con senso di calore allo stomaco lo porta sempre la mia patologia?ovvero l'esofagite? Grazie per la sua cordialità dottore...non sa quanto mi tranquillizzano le sue risposte e i suoi chiarimenti.

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La sua ansia.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Utente
Grazie dottore..dunque lo stomaco secondo lei si contrae e brontola per la mia tensione? È una sensazione fastidiosissima a volte però capita anche di provarla se sono sdraiata al letto inizia questo brontolio doloroso gorgoglio alla bocca dello stomaco tanto che mi costringe a sollevarmi in quel caso può essere il reflusso invece??

[#13] dopo  
Utente
Salve dottore...le riscrivo in merito a una cosa successa ieri, dopo cena, passata circa mezz'ora ho avuto la sensazione come se il cibo fosse rimasto bloccato nella gola e stesse per risalire in bocca...sentivo questo groppo fastidiosissimo più deglutivo e più non scendeva...e mi salivano eruttazioni al sapore di ciò che avevo mangiato...ho preso una camomilla...un riopan gel e la situazione è un po' migliorata...questa mattina (ho cercato di dormire quasi seduta)sembra che non ce l'ho...però mi sono spaventata tanto...è stato un episodio brutto di reflusso secondo lei? Ho paura che l'esofago si stia restringendo ....ho paura che il mio reflusso stia peggiorando...cosa mi consiglia?

[#14] dopo  
Utente
Dottore mi scusi ho dimenticato di dirle che ieri trovandomi a mangiare fuori casa mi è capitato di mangiare un piatto condito con cipolla...ho cercato di scansarla...ma il sapore era quello...può essere stata la causa di ciò che è successo dopo??

[#15]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Reflusso
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#16] dopo  
Utente
Grazie dottore, sempre concise ed efficaci le sue risposte, dunque come pensavo un brutto episodio di reflusso...ora cercherò di mangiare evitando tutti i cibi sconsigliati e da come ho visto la cipolla è proprio uno degli alimenti critici...se si dovesse verificare di nuovo..faccio bene a prendere il riopan gel per lei?il mio dottore me lo aveva consigliato mezz'ora dopo pranzo e cena tutti i giorni, ma io lo prendo solo al bisogno..sto sbagliando?

[#17]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Va benissimo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#18] dopo  
Utente
La ringrazio dottore...efficace e chiarissimo nelle risposte.

[#19] dopo  
Utente
Dottore mi scusi..volevo chiederle una cosa..sentire quel calore bruciore nello stomaco almeno una volta al giorno dovuto al mio reflusso è un sintomo fastidioso..ma è anche pericoloso??..sentirmelo quasi tutti i giorni? o soffrendo di reflusso è una cosa per così dire "nella norma"?? È che a volte dopo due tre ore dai pasti sento lo stomaco caldissimo come in fiamme.....Mi scusi dottore se le rivolgo ogni tanto questi miei dubbi..ma di lei mi fido davvero molto.

[#20]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
È normale nel senso che fa parte del quadro clinico.
Però deve essere gestito con la terapia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#21] dopo  
Utente
Antiacidi e alimentazione evitando i cibi che scatenano il reflusso secondo lei è una terapia adeguata? O devo rivalutare l'ipotesi di prendere gli inibitori?questa estate dopo la.gastroscopia presi il pantorc da 40per due settimane e non solo non ebbi benefici, ma mi metteva dolori muscolari...e il gastroenterologo che mi visitò allora disse di interromperlo perché secondo lui troppo forte...

[#22]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può andare bene
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#23] dopo  
Utente
Gent.mo dottore sono qui per aggiornarla di alcune novità...sono stata di nuovo alla visita con il gastroenterologo che mi ha effettuato un'ecografia addominale completa dalla quale è risultato tutto nella norma...ha detto come mi ha detto anche lei che non è necessario ripetere la gastroscopia e nemmeno effettuare il test per l'helicobacter...mi ha dato nuove bustine per il reflusso sempre da prendere al bisogno e una medicina per il colon di cui non ricordo il nome nel caso di problemi di meteorismo...bruciori/languori di stomaco sono effettivamente spariti ma è da due giorni che mi sveglio improvvisamente di notte con il cuore a mille senso di groppo in gola come se avessi del cibo bloccato..ipersalivazione e senso di vomito se mi sollevo dal letto bevo qualcosa sembra che passi..se provo a fare conati non esce nulla ma ciò mi spaventa tanto ho anche la fobia del vomito...secondo lei cosa può essere? Sempre reflusso? Grazie dottore per la sua pazienza e gentilezza.

[#24]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Reflusso + ansia
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#25] dopo  
Utente
Grazie dottore e se dopo tali episodi sento nella pancia un'abnorme quantità di aria secondo lei è l'ansia a provocarla??

[#26]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
contribuisce
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#27] dopo  
Utente
La ringrazio dottore...e le auguro buone festività!