x

x

Amilasi, lipasi, ferritina alterate e Litio sottosoglia

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera. Non so se questo è il posto giusto dove fare la mia domanda.
Ho ritirato gli esami del sangue e, con mio disappunto, ho riportato i seguenti valori:
Amilasemia: 174.
Valori di riferimento: da 28 a 100.
Lipasi: 204.
Valori di riferimento: < 67
Ferritina: 162
Valori di riferimento: 10-120
Premetto che soffro di disturbo bipolare cronico (in cura con Litio, Gabapentin, Seroquel e Eutirox) in comorbidità con un disturbo del comportamento alimentare, fatto di abbuffate e restrizioni. Che, purtroppo, negli ultimi 3 mesi è peggiorato a causa di eventi emotivi che mi hanno destabilizzata (con abbuffate sempre più frequenti ed intense). Tra l'altro, la litiemia è inspiegabilmente scesa a 0.5 (sottosoglia, come ha confermato la mia psichiatra. Io che l'ho sempre avuta e devo averla a 0.7). Il mio medico di base ha parlato di una soferenza del pancreas e mi ha suggerito di fare subito un'ecografia completa all'addome ma, secondo lei, non troveranno niente, perchè dipende tutto dall'alimentazione sregolata degli ultimi tempi. Da un mesetto circa accuso malessere fisico: ho la pancia gonfia a dismisura (aria, ritenzione, ansia?), pesantezza alla testa e alle gambe, dififcoltà con l'intestino.
Può essere che tutto questo dipenda dall'alimentazione?
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
buongiorno, in effetti sembra una sofferenza pancreatica, difficile risponderle se solo conseguenza di una alimentazione sbagliata...
sicuramente deve eseguire una ecografia addominale in tempi celeri...
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno a tutti. Riaggiorno la mia situazione clinica dopo un mese, un'ecografia all'addome È un ulteriore prelievo di sangue. Dove sono risultate alterare sia amilasi che lipasi (amilasi 174..Su valori normali minori di 100 e lipasi 204 su valori normali minori di 67). L'eco ha evidenziato un pancreas sofferente con fegato ingrossato e steatosi epatica da monitorare con dieta ipolipidica e normoglucidica. Cosa che,nei limiti di un disturbo alimentare fatto di abbuffate,Ho cercato di fare. E in effetti ho ridotto notevolmente gli episodi rispetto ai 4 mesi scorsi in cui era il discontrollo a farla da padrone. Dopo 1 mese,Su suggerimento del mio medico di base e della psichiatra che mi segue, ho rifatto il prelievo. Anche per valutare la litiemia inspiegabilmente scesa a 0.5 dopo anni di solito dosaggio con valori costanti a 0.7. A distanza di 1 mese la situazione è questa: Litio rimasto a 0.5 (cattivo assorbimento intestinale), lipasi rientrata nella norma,ora a 38 mentre la amilasi che 1 mese fa era a 174 ora è a 213. Inspiegabile. E una transaminasi alterata ( Alt Gpt che dovrebbe stare sotto 35 e invece è a 40)Possibile che,ripeto,nell'ultimo mese ho cercato di alimentarmi meglio e il valore della amilasi sia peggiorato?
[#3]
dopo
Utente
Utente
menu MI+

Buongiorno a tutti. Riaggiorno la mia situazione clinica dopo un mese, un'ecografia all'addome e un ulteriore prelievo di sangue. Dove sono risultate alterare sia amilasi che lipasi (amilasi 174 su valori normali minori di 100 e lipasi 204 su valori normali minori di 67). L'eco ha evidenziato un pancreas sofferente con fegato ingrossato e steatosi epatica da monitorare con dieta ipolipidica e normoglucidica. Cosa che,nei limiti di un disturbo alimentare fatto di abbuffate,ho cercato di fare. E in effetti ho ridotto notevolmente gli episodi rispetto ai 4 mesi scorsi in cui era il discontrollo a farla da padrone. Dopo 1 mese,su suggerimento del mio medico di base e della psichiatra che mi segue, ho rifatto il prelievo. Anche per valutare la litiemia inspiegabilmente scesa a 0.5 dopo anni di solito dosaggio a 900 mg al di' con valori costanti a 0.7. A distanza di 1 mese la situazione è questa: Litio rimasto a 0.5 (cattivo assorbimento intestinale?), lipasi rientrata nella norma,ora a 38 mentre la amilasi che 1 mese fa era a 174 ora è a 213. Inspiegabile. E una transaminasi lievemente alterata (Alt Gpt che dovrebbe stare sotto 35 e invece è a 40). Possibile che,ripeto,nell'ultimo mese in cui ho cercato di alimentarmi meglio e sono riuscita a rudurre grassi e zuccheri il valore della amilasi sia aumentato?

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio