Utente
Buonasera circa sei mesi fa sono stato sottoposto ad una esofagogastroduodenoscopia poichè ho un persistente bruciore di stomaco oltre a frequente spossatezza e malessere generalizzato. Il risultato dell'esame endoscopico è stato: ESOFAGO DI CALIBRO E DECORSO REGOLARI, ATTRAVERSATO DA ONDE DI PERISTALSI, AL TERZO INFERIORE PICCOLE EROSIONI LINEARI CON FIBRINA SI TUTTI TUTTI I QUADRANTI MA NON CONFLUENTI. GIUNZIONE ESOFAGO-GASTRICA RISALITA DI 3 CM RISPETTO AL PINZETTAMENTO DEL DIAFRAMMA, MUCOSA GASTRICA ERNITA SENZA LESIONI. STOMACO NORMODISTENSIBILE, LAGO MUCOSO CHIARO.
MUCOSA DI ANTRO E CORPO DI ASPETTO NORMALE. ANGULUS REGOLARE.
FONDO NON VISUALIZZATO PER INTOLLERANZA DEL PAZIENTE.
PILORO DI COSTANTEMENTE BEANTE E DI ASPETTO RIGIDO, CIRCONDATO DA EROSIONI PIANE E RILEVATE CON FIBRINA E PIGMENTO EMATICO: BIOPSIE.
BULBO DUODENALE DI ASPETTO NORMALE. SECONDA PORZIONE DUODENALE DI ASPETTO NORMALE.
CONCLUSIONI: ESOFAGITE DA REFLUSSO DI GRADO B DI LOS ANGELES, GASTROPATIA EROSIVA PREPILORICA E DEFORMAZIONE PILORICA.
Dal risultato delle Biopsie è risultato: GASTRITE CRONICA DI GRADO LIEVE( SCORE 1 OLGA SYSTEM) ASSOCIATA A SPICCATA IPERPLASIA FOVEOLARE, POSITIVA LA RICERCA MICRORGANISMI TIPO HP.

Ho fatto visionare il referto al mio medico curante ed ho seguito la terapia per l'eradicazione del Helicobacter Pilori, a distanza di circa sei mesi dopo un iniziale miglioramento, mi sento peggio di prima, è un mese che ho sempre bruciore di stomaco, spossatezza, cerchio alla testa e a volte avverto delle fitte al torace, pur escludendo cause cardiache in quanto ho fatto recentemente visita cardiologica ed elettrocardiogramma. Sono molto preoccupato e sto vivendo un periodo di stress dovuto a divergenze sull'ambiente di lavoro, può aver inciso al peggiorare la situazione? Mi consiglia di farmi vedere da un gastroenterologo? Inoltre considerato che ho il terrore della gastroscopia, ne ho eseguite due a distanza di un anno e sono state disastrose, vorrei sapere cosa mi può consigliare per farla con una sedazione maggiore.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto la verifica se l'helicobacter è stato eradicato?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
ancora no, volevo andare prima a visita da un gastroenterologo, con quale metodo mi consiglia di effettuare la verifica? breath test o con gli esami del sangue? Per il resto delle risultanze della gastroscopia può darmi un parere??

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve fare prima la verifica.
O breath test o test su feci (sul sangue non ha utilità).
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
va bene effettuerò il test sulle feci.
quindi lei ritiene il tutto riconducibile alla presenza di helicobacter?? E' casuale il fatto che il bruciore aumenta quando sono nervoso o stressato come in questo periodo?
potrebbe essere opportuno un periodo di riposo?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non lo ritengo, occorre escluderlo.
Quando si fa terapia E radicante per HP, 2 mesi dopo il termine del trattamento si DEVE fare la verifica.
L'HO è resistente agli antibiotici e non sempre viene eradicato.
Ovviamente se lei ancora è infetto da Helicobacter può fare tutti gli antiacidi che vuole ma appena sospende starà male di nuovo.
Se non ci si accetta di questo si parla solo per parlare.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia