Utente
Buongiorno,
ho il morbo di crohn, duodenite cronica, gastrice cornica al corpo, fondo e antro, in fase attiva.
Attualmente sono in cura con 6 pentasa, 1 pantopranzolo, 3 intesticort, 1 ferro al dì, e una volta alla settimana vitamina D 50.000
Ho incominciato ad ingrassare verso i 5/6 anni dopo una presunta celiachia fino a quando, a 10 anni mi hanno diagnosticato il crohn.
Fin da subito il gastro che mi prese in cura mi mise a dieta ma con poco risultato. Feci una dieta nel 2013 dove riuscii a dimagrire 10 kg ma dopo poco tempo rincominciare ad ingrassare di nuovo prendendo 20 kg, arrivando a pesare 70 kg per 150 cm.
Nonostante la fase attiva del crohn e le 5/6 volte che vado in bagno normalmente per arrivare anche a 15.
Non mangio molto, e niente di pasticciato, anche perché ho una digestione molto lenta e spesso faccio fatica a digerire anche 50 gr di pasta.
Ho fatto esami del sangue per la tiroide, che risulta nella norma.
Questo continuo ingrassare può dipendere dal crohn?

Ringrazio in anticipo.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Non credo che la malattia possa essere di per se responsabile dell'aumento ponderale ed è praticamente impossibile aumentare di peso durante un periodo volontario o forzato dagli eventi di restrizione calorica. Penso sia quindi necessario rivolgersi ad un Centro specializzato per una approfondita analisi delle sue abitudini alimentari e per le necessarie puntualizzazioni. Cordialità.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta

cordiali saluti

[#3]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
;)
Mauro Granata