Utente
Gentili dottori,
Ho 31 anni da quando sono nata sono gravemente stitica tipo che anche per un mese non vado in bagno se non prendo qualcosa. Da 16 anni ho sempre accusato forti dolori di stomaco, mi sono rivolta a tanti dottori sottoposta a numerose gastroscopie senza biopsia e mi hanno sempre dette che ho una semplice gastrite. Solo due anni fa ho trovato un medico che mi ha fatto biopsia è ha trovato helicobacter pylori e quindi una gastrite cronica atrofica. Poi mi ha anche fatto tanti altri esami per vedere la causa della stitichezza è avevano concluso che avevo pseudo ostruzione intestinale. Mi sono rivolta a un altro gastroenterologo dove ha voluto approfondire con altri esami tra cui colonscopia e hanno trovato dalle biopsie un quadro aspecifico di flogosi cronica linfoplasmocitaria sia a livello dell' ileo ( pregressa ileite) e del colon. A livello del colon presenza di numerosi cumuli follicolari linfocitarie a tipo lesioni. Ho fatto la calprotectina che è di 1507. Mi hanno consigliato di fare pef- fdg. Da due anni alterno stitichezza con diarrea e nelle feci vedo dei filamenti rosso acceso e parti bianche. Vorrei un ulteriore parere su questo quadro. Si può pensare a una malattia infiammatoria come colite ulcerosa o morbo di Crhon o altro?. Grazie

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buongiorno, ci può trascrivere la risposta della colon con l'esame istologico?

saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente
L' esame endoscopico dice: l' indagine procede fino a fondo cecale, in condizioni di ottimale toilette intestinale. Siesplora inoltre l' ileo distale per corca 15 cm senza ravvisare alterazioni. A livello del digiuno retto-sigmoideo e del sigma distale si apprezzano multiple afte. Si segnala verosimile dolicocolon con anse talora assai convolute e verosimili ptosi del trasverso.
L' esame istologico ha mostrato un quadro aspecifico di flogosi cronica linfoplasmocitaria sia a livello dell' ileo ( pregressa ileite) e del colon. A livello del colon presenza di numerosi cumuli follicolari linfocitari e tipo lesioni aftoidi. Elevati valori di calprotectina (1507 mcg/g). Consigliamo ripetizione della calprotectina fecale: se i valori fossero ancora molto elevati sarà opportuno effettuare una PET- FDG.
Ho ripetuto questa settimana l' esame devo ancora ricevere i risultati.
Grazie per l' attenzione.

[#3]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
buongiorno, la risposta dell'esame endoscopico farebbe pensare ad una malattia infiammatoria intestinale ed anche la calprotectina alta ma l'esame istologico non lo conferma .
allora aspettiamo l'esito della calprotectina e vediamo...
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4] dopo  
Utente
Ok grazie, ho anche vitamina B12 bassa e vitamina D bassa, ho anche sempre molta debolezza, ho perso anche 9 kg, mangio anche poco e con poca sostanza, perche sono anche allergica al nickel e quindi molte cose non posso mangiarle, ma questa perdita di peso risale a quando ancora non sapevo dell' allergia e mangiavo tutto anche se cmq in piccole quantità. Grazie l' aggiornerò.

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno, ho ricevuto l'esito della calprotectina ed è risultato 73,7 ug/g da 1507. Nonostante questa riduzione di valore continuo a stare molto male, ho sempre tanta aria e gonfiore, dolori forti allo stomaci, frequenti cefalee, debolezza e stanchezza cronica, forti dolori alle articolazioni, e ho osservato anche dei filamenti di sangue nelle feci. Non so cosa pensare, sto sempre più disorientata nel capire qual' è il problema. La viamina B 12 è di 222.

[#6]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
probabilmente sarà il caso comunque di iniziare una terapia per una infiammazione intestinale,
segua il consiglio di chi la sta valutando nella sua città.
ci tenga chiaramente aggiornati
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#7] dopo  
Utente
Ma è plausibile un calo del genere in un mese? Senza aver fatto alcuna terapia?

[#8]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
se c'è una infiammazione con malassorbimento è possibile
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica