Utente
Buongiorno,
a seguito di una casuale scoperta in sede ecografica di una piccola ciste ( 5mm ) al pancreas, il mio medico mi ha fatto fare una RMN, che ha evidenziato questa microlacuna, definita "possibile" ipmn.
a questo punto il gastroenterologo ha prescritto:

esami del sangue - OK
amilasi e lipasi - OK
ca19.9 - OK
CEA - OK

RMN con e senza MDC e colangio RM

la RMN non evidenzia contrasto nella ciste, e non vi sono alcuni segni di malignità a livello pancreatico, biliare, insomma tutto ok.

I reperti vengono descritti come "COMPATIBILI CON VEROSIMILE IMPN DEI DOTTI SECONDARI".

Vorrei domandarvi, oltre al da farsi , che credo preveda solo un follow-up, quali esami sono necessari per arrivare ad una assoluta certezza di diagnosi?
E' possibile averla a questo stadio o è necessario aspettare l'evoluzione?
avendo io 48 anni, posso propendere per un intervento adesso che la diagnosi è precoce??

Grazie mille, buona giornata!

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
è necessario un follow-up, può rimanere sempre cosi come è attualmente.
Una ulteriore approfondita indagine, qualora necessario, potrebbe essere l'ecoendoscopia del pancreas dal duodeno, se appositamente indicata.
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente
Capisco, la ringrazio.
Ma può essere necessario capire se è un ipmn o meno?
Cambia qualcosa nella gestione e nella monitorizzazione?

[#3]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
È importante precisare la diagnosi perché le lesioni pancreatiche simili sono di tanti tipi, con diversi approcci e linee di intervento. A quanto leggo la sua si tratta di lesione cistica pancreatica "verosimilmente" IPMN dei dotti secondari. Per le sue piccole dimensioni non è preoccupante (e la maggiore accuratezza diagnostica si otterrebbe con l'ecoendoscopia ). Ma si faccia seguire dallo specialista che la consiglierà per il meglio.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio molto.
Vedo grande calma da parte dei medici, e ciò mi rassicura.
ma non vorrei prenderla sottogamba e sottovalutarla, io vorrei insistere per dare un nome e cognome preciso a questa lesione, infatti cercavo di capire quali altri esami poter condurre.
leggevo che con pazienti in età relativamente giovane e con buona aspettativa di vita si può anche propendere per l'asportazione della lesione, è un approccio condivisibile?

Grazie ancora e auguri di buone feste!

[#5]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
In certi casi sì, ecco il perché e l'importanza dei periodici controlli specialistici..
dr. Luano Fattorini