Utente 542XXX
Buongiorno.
Eseguito EGDS a seguito di importanti difficoltà digestive. Premetto che qualche anno orsono ne avevo eseguito un altro con diagnosi clinica di "gastrite" e istologica con solo nota di "focale metaplasia intestinale."
Questa volta però le diagnosi mi hanno preoccupato perché cercando in internet le risposte sono molto diverse.
Referto EDGS: Esofago e Cardias normali e senza lesioni. Stomaco : normoconformato a pareti elastiche e ben distensibili. Regolare disegno pliche. Diffusa iperemia e irregolarità della mucosa antrale. Peristalsi normotrasmessa e piloro pervio.
Biopsia dell'antro gastrico: due frammenti , maggiore 0,3 cm; in toto.
Diagnosi: Frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale sede di iperplasia foveolare, minima flogosi cronica e metaplasia intestinale di tipo completo ed incompleto.
Non evidenza di Helicobacter Pylori.
Cosa devo fare? Controllo EDGS a un anno? Qualche caffè...un bicchiere di vino ..più nulla altrimenti rischio un cancro? Grazie per una Vostra eventuale risposta.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Non sia così pessimista. Una iniziale metaplasia intestinale ( che è una situazione benigna ) compare molto spesso con il passare degli anni. Certo, farà nei prossimi anni qualche controllo endoscopico, ma senza ansia. Non c' è controindicazione al bicchiere di vino e a qualche caffè. Auguri.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Grazie. Secondo il suo parere , fra quanto tempo sarebbe indicato rifare la EGDS con biopsia?

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Il primo controllo lo farei tra un anno circa.
Prof. alberto tittobello