Utente 334XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni, già intollerante al lattosio e soffro di colon irritabile.
Premettendo che in genere consumo normalmente cibi con grano (per lo più pizza, merendine, pane) e non mi danno grandi problemi, solo tachicardia e sonnolenza post-prandiale; il problema in realtà è la pasta.
La consumo raramente, ma tutte le volte ho addirittura coliche addominali, capogiri, malessere intenso. Ieri sera ne ho consumato un piatto più grande del solito, sono stata davvero male. Mi girava forte la testa, la pressione era bassa mentre i battiti elevati, nausea, coliche intense, fiato corto e affannato, sonnolenza. Ho assunto un Gaviscon e mi sono addormentata circa tre ore, e stavo meglio.
Cosa può essere e come devo muovermi a questo punto, sospettano sia la pasta il problema?
Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
È probabile che lei soffra di intolleranza al glutine di tipo non celiaco ( gluten sensitivity) per cui quando assume una dose elevata di glutine (piatto di pasta) accusa la sintomatologia.

Ne parli con un gastroenterologo

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it