Utente 435XXX
Buonasera. Essendo affetto da reflusso esofageo per ernia iatale e da acidità di stomaco, da molto tempo assumevo senza problemi il farmaco Lucen con buoni risultati. All'inizio di quest'anno ho avuto improvvisamente forti sintomi di orticaria (ponfi e angioedemi) e dopo molte indagini ho finalmente scoperto che il responsabile era l'Esomeprazolo. Cessata la assunzione ogni sintomo è sparito, ma ricompare immediatamente se tento di assumere anche una sola compressa ogni tanto di Lucen. Il mio medico mi ha prescritto, in alternativa, la Ranitidina. Noto però che questa assunta alle dosi normali non mi basta, devo assumere almeno 600 mg al giorno in due rate, e a volte non basta nemmeno.
Vorrei pertanto sapere se nell'ambito dei farmaci inibitori della pompa protonica ne esiste uno diverso dall'Esomeprazolo che possa venire meglio tollerato senza dare luogo agli stessi effetti negativi. Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I farmaci inibitori della pompa protonica sono:
Omeprazolo
Rabeprazolo
Lansoprazolo
Pantoprazolo
Esomeprazolo
Sono assai simili tra loro quindi è probabile che lei abbia allergia anche alle altre molecole.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Grazie per la risposta. Però adesso che l'AIFA ha bloccato la vendita di Ranitidina, che alternative ho?
Un cordiale saluto.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Al momento solo i vari sciroppi antiacido.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia