Utente 562XXX
Salve,
Sono un soggetto molto ansioso (48 anni alata 1 e 60 peso 56) (non ho perso peso) che per diversi anni causa malattia e lutto familiari è stato sottoposto a grave stress, ripetuto nel tempo a seguito della morte di mio padre e ictus di mia madre dopo tre mesi ho cominciato ad accusare questi sintomi che non mi hanno più abbandonata.

In seguito a questi eventi drammatici preceduti da un cambio di alimentazione (dieta) e dopo aver purtroppo mangiato un alimento che mi aveva provocato due eventi di diarrea acquosa probabilmente alimento scaduto di cui non mi ero accorta della scadenza erano patate viola che avevano un sapore non giusto.

Borborigmi continui e forti, invalidanti, al mattino spesso sensazione di peso e a volte male allo stomaco, ho fatto diversi esami quali ecografia addome, ecografia anse intestinali, breath test al glucosio, esami del sangue, esami per la celiaca per la sito, sono risultati tutti negativi,
E risultato positivo il breath test al lattosio come da referto per ACCELERATO TRANSITO INTESTINALE (possibile che con il transito accelerato non ci sia diarrea ma stipsi a giorni alterni?)
Ho fatto cura con debridat e butirrose, ranitidina e poi avevano provato a darmi anche omeprazolo Antra. All'ultimo consulto mi hanno consigliato 4 gocce di valium insieme a debridat al mattino e alla sera e se non dovesse passare provare con il debrum.
Cosa mi consigliate di fare? debridat l'avevo già preso per un mese ma il miglioramento era veramente quasi impercettibile, avreste qualche altro farmaco eventualmente da consigliarmi per rallentare a questo punto l'accelerato transito intestinale e fermare i borborigmi?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'accelerato transito intestinale NON SI DIAGNOSTICA con il breath test al lattosio!
Probabilmente solo intestino irritabile su base ansiosa.
Ne parli con il gastroenterologo che la tiene in cura!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 562XXX

Scusi ha ragione certo ho scritto sbagliato non mi ero accorta, l'esito positivo per transito accelerato era stato confermato dal breath test al lattulosio no lattosio e c'era pure scritto che probabilmente proprio per questa alterazione della motilità era colon irritabile, e la cura che mi ha dato il gastroenterologo era relaxcol x calmare gli spasmi ranitidina e riopangel invece per il reflusso,(la cura consigliata forse troppo blanda non ha funzionato)
un altro gastroenterologo mi consigliava il debridat con il valium a parte 4 gocce o il debrum che ovviamente ha un dosaggio di benzodiazepine maggiore nel caso la prima soluzione non avesse funzionato.....

-chiedevo solo se per il transito accelerato il debridat va bene o è meglio un altro antispastico.
- chiedevo come mai un transito accelerato al contrario da stitichezza
Grazie mille

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'accelerato transito (ma siamo sicuri che lei lo abbia?) da diarrea.
Provi comunque la terapia.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 562XXX

Eh infatti.....io la diarrea non la ho...però sul breath test c'è scritto proprio positivo per accelerato transito intestinale, io sento che si contorce l'intestino e lo stomaco probabilmente dal nervoso, dall'ansia e stress e dall'aria nell'intestino e vedo anche la pancia che si muove quasi fossi incinta.....dunque proverò con debridat più valium anche se da qualche giorno l'ho preso e non ho notato alcun miglioramento se non il pensiero che stavo prendendo benzodiazepine per niente.....e pensi che a volte prendo il debridat e mi sembra aumentino le contrazioni e i borborigmi.....MISTERO!

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
4 gocce di valium è una dose risibile tenendo conto che un paio di gocce rimangono nel bicchiere.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 562XXX

eh immagino ben che sia un sottodosaggio.....tenterò da 7 a 15? e poi tenterò lo psichiatra? di colon irritabile non si guarisce ma non si può nemmeno conviverci troppo qualcosa bisognerà trovare......