Utente 528XXX
Mio padre (68 anni) è affetto da adenocarcinoma pancreatico localmente avanzato in contesto di pancreas fibrotico. Assume 5 capsule di creon al giorno.
Ieri ha iniziato terapia con abraxane+ gemcitabina.
Da circa 2 mesi soffre di mal di pancia, sotto la linea dell’ ombelico. Prima i dolori erano più sporadici, quasi un fastidio, soprattutto postprandiale. Col tempo si sono fatti più intensi e persistenti.
L’oncologa non sa specificare bene quale nesso posa esserci per cui domando: può esserci un nesso tra tale patologia e il mal di pancia? Può essere che il paziente sia affetto da latra concomitante patologia e dunque meriterebbe degli ulteriori accertamenti diagnostici?
Oggi aveva dolore intenso per cui gli ho dato paracetamolo.. . .

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere una sintomatologia legata alla patologia di base. Ovviamente si può indagare per altre problematiche

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 528XXX

Grazie! A livello dei visceri si avvertono dei rumori, specialmente in fase post-prandiale, tipo il gracchiare delle rane.
Indagare per altre problematiche quali esami clinici potrebbe comportare?