Utente 562XXX
RM ADDOME SUPERIORE

L'esame è stato eseguito con sequenze T1 e T2-dipendenti secondo il piano di scansione assiale e coronale, con tecnica di soppressione del grasso anche dopo somministrazione di m. d. c.
Fegato di volume normale a struttura lievemente steaotisca, presenta in corrispondenza del IV segmento formazione rotondeggiante del diam di 35 mm con caratteristiche di segnale e contrastografiche compatibili con emangioma.
Pervia la vena porta e le vene sovraepatiche.
Non dilatate le vie biliari intra ed extraepatiche, esenti da difetti da riempimento endoluminali.
La colecisti appare fisiologicamente distesa, alitiasica.
Pancreas come di norma.
Piccolo. emangioma splenico con diam di circa 12 mm.
Reni in sede nella norma per morfologia e dimensioni, assente idroureteronefrosi.
Non linfoadenomegalie mesenteriche o lomboaortiche né versamento ascitico.
Nella norma il calibro dell'aorta addominale.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non dice nulla circa il motivo dell'esame e sulla sua situazione clinica.
Esame normale.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 562XXX

Grazie.
Il controllo era dovuto a seguito di una ecografia dell'addome superiore nella quale sono stati riscontrati gli angiomi a fegato e pancreas. L'ecografo ha consigliato la risonanza.
Grazie ancora per il Suo interessamento

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
bene.
gli angiomi non sono una patologia a meno che non diventino enormi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia