Utente 540XXX
Buonasera,
È da circa 3 anni che soffro di dolori in fossa iliaca dx. Inizialmente erano sempre in concomitanza con il ciclo, successivamente con il passare del tempo i sintomi sono peggiorati è il dolore lo provavo ogni singolo giorno. I dolori sono simil contrazioni, come se avessi degli spilli nel fianco. Questi dolori aumentano sia di intensità che di frequenza se cammino o faccio attività fisica, mentre mi diminuiscono o mi passano completamente se sto sdraiata. Ho fatto numeri esami tra cui calprotectina, proteina c reattiva, emocromo, ecografia pelvica. Questi esami sono tutti perfetti. Il Gastroenterologo mi ha prescritto una cura per colon irritabile ma la situazione non è per niente migliorata. Successivamente sono stata indirizzata da una ginecologa per sospetta endometriosi (mi ero scordata di dirle che prendo la pillola dall’età di 17 anni per ciclo molto abbondante, oggi ne ho 22) . La ginecologa ha subito sospettato endometriosi e mi ha prescritto la pillola in continuo è la situazione è nettamente migliorata. I dolori non sono più praticamente presenti! Mi ha prescritto la risonanza con mdc che ho fatto dopo 7 mesi di cura ormonale. Da quest’ultima è venuto fuori solamente un cieco in posizione pelvica, qualche piccola cisti è la presenza di liquido nel Douglas para fisiologico. Quindi sono stata indirizzata nuovamente dal gastroenterologo. Secondo Lei cosa potrebbe essere? La cura ormonale potrebbe risolvere un problema legato alla posizione anomala del cieco?
Vi ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi intestino irritabile.
A volte la terapia ormonale diminuisce la sintomatologia dolorosa.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 540XXX

La ringrazio per la risposta! Che cura consiglia? Ovviamente prenderò un nuovo appuntamento con il gastroenterologo. La precedenza cura riguardava l’assunzione di una compressa al giorno di debridat e di integratori alimentari per diminuire il meteorismo

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ovviamente senza visita non consiglio cure.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 540XXX

La ringrazio per la sua gentilezza!
Cordiali saluti e buona giornata