Utente 562XXX
Buonasera, ho eseguito giorni fa una gastroscopia senza biopsia in Ospedale, tutto a posto fortunatamente, oggi mi sono recata nel centro AVIS della mia città per fare una donazione di sangue.
Purtroppo mi hanno comunicato che avendo io fatto una gastroscopia non posso donare prima che siano trascorsi quattro mesi.. . Sono rimasta allibita, non sapevo assolutamente di questa prassi, ho chiesto le motivazioni e nessuno ha saputo darmi una risposta, mi hanno solamente detto che sono le direttive emesse dal ministero della salute.
Mi sapete spiegare perché?
Nel fare la gastro si rischia di essere infettati da epatiti e HIV?? ?
Gli strumenti non vengono ben sterilizzati?
Quanti casi di infezione si sono verificati dopo essersi sottoposti ad esame endoscopico?
Ora sono sinceramente molto spaventata.. .
Devo fare analisi di controllo (epatite b, c e HIV) nei mesi a venire??
Grazie mille a chiunque vorrà rispondermi.
Arrivederci

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si, è una disposizione ministeriale anche se il rischio di epatite dopo gastroscopia è praticamente annullato con la corretta disinfezione degli endoscopi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it