Utente 544XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 22 anni. Da aprile ho disturbi ginecologici (dolore e bruciore vaginale) che mi hanno portato a fare parecchie visite dalla ginecologa. Mi è stato inizialmente trovato tramite tampone vaginale il batterio Mycoplasma, curato con 2 settimane di antibiotico Bassado e integrazione di fermenti lattici. Nonostante la cura e il batterio debellato, i sintomi persistevano. La ginecologa mi ha dato una cura di 10 giorni con ovuli meclon e lavande Betadine convinta fosse una recidiva di candida post antibiotico, ma i tamponi vaginali hanno negato l'ipotesi.
La dottoressa ha quindi ipotizzato che potessi essere intollerante al lattosio, dato che da metà giugno ho iniziato ad avere anche crampi alla pancia e indolenzimento nella regione del fondo schiena e basso ventre. Dal test genetico risulta che ho una predisposizione all'intolleranza e il Breath test per il lattosio evidenzia un malassorbimento del lattosio. Ho eseguito una settimana fa anche il test per le intolleranze su altri alimenti (sotto prescrizione del mio gastroenterologo) e sono in attesa dei risultati.
Ho eliminato quasi del tutto il lattosio dalla mia dieta da quando ho fatto il breath test (più di due settimane fa). Nonostante sia in cura da più di due settimane con fermenti lattici (senza lattosio) i sintomi continuano a persistere, soprattutto il dolore genitale, il gonfiore e l'infiammazione dell'intestino. Vado spesso in bagno e provo dolore/bruciore/prurito in tutta la regione genitale dopo aver verificato.
Questi sintomi persistenti sono dovuti al fatto che l'intestino si deve risistemare e disinfiammare e che la flora batterica deve tornare ad essere prima? Quando tempo ci vuole mediamente per "guarire" completamente quando l'intestino è infiammato da mesi per un'intolleranza alimentare?
Grazie e buona giornata

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se è intollerante deve eliminare totalmente il lattosio...
I test per le intolleranze (tranne quello per il lattosio e per la celiachia) non sono attendibili.

Valuti anche altri cibi causa di meteorismo:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 544XXX

Secondo lei i sintomi che ho descritto sono tutti riconducibili all'intolleranza?
Quanto tempo ci mette approssimativamente l'organismo a risistemarsi dopo l'eliminazione completa del lattosio?

La ringrazio molto.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è possibile dire se tutti i sintomi siano riconducibili al lattosio. Sospendendolo in pochi giorni (5-6) dovrebbe sentire i benefici
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it