Utente 565XXX
Buongiorno
Scusatemi se sono ripetitivo ma non vorrei alterare la terapia che sto facendo.
Sto assumendo xarelto 20mg per trombosi venosa profonda tibiale posteriore sx dovuta alla rottura del tendine d'achille ma purtroppo sto avendo un fastidio allo stomaco abbastanza continuo e molto fastidioso, dalla vostra risposta ed anche dal mio cardiologo mi è stato detto che è uno degli effetti collaterali, cerco di resistere ma non è facile visto che lo devo assumere per mesi, sono anche ansioso per cui prendo la mattina lucen 40 e 5 gocce rivotril poi 12. 30 circa xarelto e la sera 5 gocce rivotril oltre vari gaviscon, ora mio padre prende sucralfato in polvere (Aristo) 20 minuti prima dei pasti perché come me ha problemi di reflusso e gastrite quindi volevo domandare se anche io posso provare questo medicinale o se invece potrebbe vanificare l'effetto dello xarelto e se tutti questi farmaci si possono assumere sempre considerando lo xarelto anche perché prima dell'assunzione dello xarelto avevo si fastidi di stomaco ma con alimentazione giusta e cura nei cambi stagione poi stavo bene invece ora sta diventando insopportabile grazie in anticipo della vostra disponibilità e gentilezza buon lavoro e buona giornata

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non possiamo dare terapie via web.
Si rivolga al curante!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia