Utente 395XXX
Buongiorno,
Vi contatto in quanto da diversi mesi ho un peso retrosternale principalmente dopo i pasti accompagnato da eruttazioni frequenti, nodo in gola, dispnea, e talvolta (raramente) risalita di acido.
Ad agosto ho fatto una terapia di 45gg con omeprazolo il quale aveva fatto sparire i sintomi (merito suo o delle vacanze? Boh.. ) i quali sono poi puntualmente ricomparsi una volta terminata la cura.
Ad agosto avevo anche tosse stizzosa che peró non é piú ricomparsa.
Mi sono accorto inoltre che se assumo alginati tipo gaviscon o marial la problematica non migliora, anzi in alcuni casi ho notato un peggioramento del dolore retrosternale.
5 anni fà a seguito di problemi simili avevo fatto gastroscopia la quale aveva evidenziato una leggera ipotonia cardiale.
All'epoca dopo mesi di disagio i fastidi rientrarono piano piano in autonomia e per i 3 anni successivi non ebbi piú episodi di lunga durata, al massimo qualche fastidio occasionale tamponato con gaviscon o simili.
Volevo chiedere se i miei sintomi sono compatibili con un problema di spasmo esofageo e se una componenente stressogena/ansiogena puó influire sul problema.
Grazie per l'attenzione.
Un Saluto.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente solo reflusso che, naturalmente, viene assai peggiorato da ansia, nervosismo e stress!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 395XXX

Gentile Dott. Bacosi la ringrazio per la celere risposta.
A suo avviso perché gli alginati peggiorano il dolore retrosternale? Come mai sono stato "bene" per quasi 3 anni pur avendo sempre avuto io cardias lievemente ipotonico?
Inoltre a causa di altri disturbi il neurologo mi ha prescritto 5 gtt di Laroxyl associando tutti i miei disturbi a un fattore di stress/ ansia ( reflusso incluso). Non ho ancora iniziato la terapia. A suo avviso puó darmi beneficio? D quello che ho potuto informarmi ho capito che invece rende a peggiorarlo.
Grazie ancora.
Un Cordiale Saluto