Utente 915XXX
buonasera a tutti i gentili e professionali medici di questo sito! riapro un consulto x descrivere a grandi linee la mia situazione attuale. . . come si evince dai miei precedenti consulti la mia storia di disturbi digestivi è lunga e complessa negli anni: recentemente le cose si sono accentuate e presento sintomi importanti.
il mio ultimo controllo endoscopico è stata una EGDS transnasale esegiuta il 7 settembre 2019 dalla quale si evidenziava una erosione posteriore al cardias.. . . ho sofferto e soffro di bruciori e dolori toracici e esofagei e anche di spasmi esofagei alla deglutizione di alcuni cibi (con i solidi peggio) ma anche i liquidi mi danno problemi.. . . il mio disturbo più importante è la risalità di materiale gastrico e /o liquidi fino in gola (questo accade anche con un sorso d'acqua dopo pochi secondi). . . la mia digestione è lunga e laboriosa e mi ritrovo all'ora di un pasto magari quello s erale che ancora devo digerire il pasto precedente sentendomi gonfio e avendo reflussi. . . altro sintomo è sentire l'acqua quando bevo SENTIRLA " toccare" fin subito " girata la gola" nel petto (e x questo mi chiedo " ma allora sono infiamamto subito all'altezza dell'esofago prossimale? "sono in attesa di eseguire una manometria esofagea e una ph-impedenzometria (a fine novembre). e mi è stat anche consiglaita una scintigrafia dello svuotamento gastrico. . . mi sto ritrovando in una condizione di non s apere più cosa mangiare perchè ho paura che tutto mi faccia male (e in pratica è così). . . . sono sotto terapia con ipp da 40mg lucen, esoxx one e motilium (a volte levobren). senza avere un grande miglioramento dei sintomi lamentati.. contestulamente mi ritrovo con un pancione gonfio e qui il discorso va sul colon: a questo livello mi assale la paura di avere qualcosa di brutto al colon (così come anche mi paventa il mio medico di base, il quale mi consiglia anche di fare una TAC total body al più presto) a volte penso di avere una occlusione intestinale o una subocclusione tanto sono gonfio di pancia!! ! tornando all'esofago.. . . penso a una eventaule ACALASIA ma il mio medico di base su questo punto mi tranquillizza dicendomi " ma no! si sarebbe vista alla gastroscopia no? esofago a coda di topo ecc " invece io nn riesco a tranquillizzarmi anche xk ho questi sintomi di spasmi e costrizione esofagea e leggendo su questo sito vedo che la diagnosi di Aclasia non è endoscopica bensi manometrica e radiologica. . . infatti CHIEDO a Voi. . . sarebbe il caso che eseguissi anche un esofago baritato? Certo di una vostra attenta lettura spero mi vogliate rispondere dandomi preziosi consigli sul da farsi. . . . Devo ancora chiedervi xk è un dubbio che mi assilla " ma x caso nn è che l'ipp lucen da 40mg mi fa digerire peggio (sopprimendo la secrezione dell'acido cloridrico e proprio x questo poi ho una dismotilità / discinesia esofagea e i tanto famigerati reflussi fino in gola? grazie dell'attenzione

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Sono d ' accordo sulla ' eseguire tutti gli esami consigliati, compresa la rx con bario, che sarebbe sufficiente per escludere un ' acalasia . Naturalmente, anche la manometria esofagea. Poi, se vuole, ne riparliamo.
Prof. alberto tittobello