x

x

Problema allo stomaco

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera, sono un ragazza di 21 anni ed oggi mi trovo qui ad esporre un problema che è nato da circa un mesetto. Premetto che sono una persona molto ansiosa e da un mese soffre di frequenti attacchi di ansia. Non so bene il motivo di questa mia ansia, non riesco a capire cosa mi fa stare così. Riguardo allo stomaco sento come un peso all'interno, spesso dopo i pasti. Ho perso quasi 4 chili da quest'estate fino ad oggi senza seguire nessuna dieta e mangiando regolarmente infatti non ne capisco il motivo. Sono abbastanza preoccupata perché non capisco cosa possa essere, non mi è mai capitato prima d'ora. Il medico di famiglia mi ha detto che è tutto collegato all'ansia, ma spesso mi preoccupo perché ho paura che non sia così. Sono qui per ricevere un vostro aiuto. Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Puo' essere, ma va visitata ed escluse altre cause di calo ponderale.
Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2020
Ex utente
La ringrazio Dottore. Sono molto preoccupata. Ho pure pensato magari sia un problema legato a qualche intolleranza alimentare perché questo senso di pienezza e di pesantezza mi viene dopo i pasti (non tutti). È come se avessi lo stomaco pieno di aria.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Magari

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4]
dopo
Attivo dal 2019 al 2020
Ex utente
Lei pensa possa essere qualcosa di più grave vista la mia giovane età?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
No

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6]
dopo
Attivo dal 2019 al 2020
Ex utente
Grazie Dottore!

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio