Utente 321XXX
Buongiorno, cerco un parere da i più esperti, sono circa 2 mesi (stressanti) che soffro di problemi come: cattiva digestione eruttazione continua bruciore e un po' d reflusso notturno.
Mai sofferto in vita mia
** Mia moglie ha finito cura di antibiotici per Helicobacter (suoi sintomi vomito dopo pasti). **
Faccio test da farmacia (positivo)
Mi reco dal medico pensando di dover anche io affrontare questo maledetto batterio, ma lui mi boccia qualsiasi causa legata alla Helicobacter dei miei sintomi, ma solo ad un forte stress e ad una presunta ernia iatale che mi provoca reflusso: prescrizione 4 settimane d inibitori, rispondendo NO antibiotici e test feci Helicobacter
Ad oggi a 2 settimane di inibitori va molto meglio l' unico sintomo rimasto un po' di reflusso la notte poca acidità e niente più rutti.
Ritiro test feci esito POSTIVO, torno dal medico e la risposta e sempre la stessa
"Lei si e fissato con questo Helicobacter faccia la gastroscopia perché gli antibiotici non voglio prescriverglielo.. secondo me la causa e quella del reflusso gastrofageo

Domanda
1) Vi sembra normale che non voglia prescrivermi una cura antibiotica perlomeno per capire se e davvero questo la causa o no per il momento
2) una gastroscopia non dovrebbe essere ultima cosa da fare essendo invasiva?
3) ernia iatale reflusso ho letto tanti pareri ma non mi sembra così impossibile che sia provocato da Helicobacter (mio padre l' ha avuto e ruttava tutto il giorno e aveva bruciore come me?
Mia moglie e stata male e non si sa ancora se la ha debellato giustamente ha paura di prenderselo di nuovo sapendo che ora anche io ce l' ho

Ringrazio tutti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cosa vuole sapere?
HP positivo + sintomi = deve eradicare helicobacter.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 321XXX

La ringrazio per la risposta,il problema e' che il mio medico si rifiuta a prescrivermi una cura sostenendo che tutti possiamo averlo e che non dipenda da quello il mio problema ma di una presunta ernia iatale
Non capisco perché provare una cura di antibiotici per vedere se risolva la situazione sia così assurdo per lui,??
Provare una cura antibiotica e così grave?
Sono intenzionato a cambiare medico visto che il rapporto con questo dottore (nuovo causa cambio residenza)non sia iniziato nei migliori dei modi

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cosa vuole che le risponda......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 321XXX

Buongiorno dottore vorrei chiederle un suo ultimo parere lunedi inizierò la cura con antibiotici,,ad oggi dopo 3 settimane di omeoprazolo i sintomi sono quasi scomparsi tranne la acidità costante di giorno e mattino in gola,,a questo punto e' un sintomo riconducibile all Helicobacter o dopo la cura dovrò capire la sua origine facendo una gastroscopia ? Grazie