Utente 384XXX
Salve ho 43 anni 1. 85cm 75kg no fumatore, un anno fa ho eseguito gastroscopia, causa dolori retrosternali, l esame ha evidenziato gastrite, ernia iatale, reflusso e positività elicobatter, quest'ultimo curato con terapia antibiotica. Mi è stata prescritta (eradicato elicobatter) terapia per reflusso con Lansoprazolo da 30 1 mese 1 compressa al mattino tutti i giorni, 2 mese 1 compressa a giorni alterni, poi sospendere e dopo un paio di mesi se necessario ricominciare terapia. Fatto il primo ciclo di due mesi sono stato molto bene i fastidi erano quasi assenti, ho sospeso circa 2 mesi poi ho riniziato terapia perché i fastidi sono tornati, ma questa volta sembra che i fastidi siano più pronunciati e meno reagenti ai farmaci. . . . Sembrano peggiorare dopo i pasti mentre la notte non ho nessun fastidio.. . . unico cambiamento apparte il fastidio retrosternale e dolore bocca dello stomaco, precisamente in alto sotto lo sterno a sinistra mi provoca dolore se premo su un punto circoscritto.. . mi chiedevo se Lernia ed il reflusso possono causarmi questi tipi di fastidio dolore anche se sto assumendo Lansoprazolo, se e possibile prendere gaviscon dopo i pasti o no per migliorare un po' la situazione.. . . la gastroscopia la dovrò ripetere fra due mesi circa (come consigliato dal medico passato un anno dalla precedente) vi ringrazio

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
La risposta è sì : il reflusso può provocare i suoi disturbi. Potrebbe provare a cambiare farmaco : per es., prendere il rabeprazolo da 20 mg invece del lansoprazoo. . D' accordo sull' assunzione dell' alginato di sodio, soprattutto la sera, molto utile nei casi di reflusso.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 384XXX

Gentile proff. Trascorso un mese dalla sua risposta il dolore vicino bocca stomaco lato sinistro va e viene ma sempre doloroso se premo,la notte non so se perché forse più rilassato nessun disturbo,apparte questo da un po' di giorni ho delle fitte puncicate in mezzo le costole ed braccio sinistro,il mio medico mi dice non correlati secondo lui e nulla di che, mi chiedevo in attesa della gastroscopia se devo fare qualche esame o stare tranquillo che i dolori fastidi siano causati da i miei problemi gastrici..la ringrazio di nuovo

[#3] dopo  
Utente 384XXX

Dimenticavo il dolore sotto le costole a sinistra vicino lo sterno aumenta dopo che alzo pesi, sempre circoscritto un pochi cm e dolente alla pressione, il dolore e come la sensazione di avere una ferita,può darsi che sia Lernia iatale a fare male?

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Questo tipo di dolore, da come lo descrive, potrebbe non essere correlato con il reflusso, ma derivare da strutture della parete toracica, come i nervi intercostali, o dalla colonna vertebrale. Questo potrebbe essere il morivo per cui non l ' ha di notte, da sdraiato e invece aumenta sollevando pesi.
Prof. alberto tittobello