Utente 567XXX
Gentili Dottori,
vorrei sottoporvi la mia situazione:
Sintomi:
Nausea, sensazione di sazietà dopo pochi bocconi, sensazione di pancia gonfia per molte ore dopo i pasti, borborigmi, eruttazioni, urine giallo scure con odore di "plastica".

In seguito ai sintomi sopra descritti, che persistono da tre settimane, il medico curante ha prescritto analisi del fegato:
Ecografia regolare.
Valori ematici (27 Ottobre):
AP 70;
Bilirubina diretta: 0, 22 --> fuori dal range
Bilirubina indiretta: 0, 59
GGT: 25
AST: 11
ALT: 26
Un mese fa (in assenza di sintomi, essendo solo molto stressato) ho fatto un controllo periodico generale e questi erano i risultati (25 Settembre):
Eritrociti: 5, 5
Emoglobina: 15, 6
HBE (MCH): 28, 2
MCV: 84, 7
Ematocrito: 46, 9
MCHC: 33, 3
RDW (Ery) 12, 2
Trombociti: 290
Leucociti: 7, 5
AST: 16
ALT: 28
GGT: 28
Colesterolo: 247
Trigliceridi: 108
Creatinina: 1, 01
GFR >60
Acido urico: 4, 3
Proteina c reattiva: 0, 01

Ho 39 anni, maschio, circa 150 giorni fa ho avuto un contatto sessuale (no penetrazione) che il mio medico giudica "non a rischio", quindi non mi ha prescritto il test per epatite b-c. Secondo lui non dovrei preoccuparmi per il fegato, ma dovremmo proseguire con controlli allo stomaco (gastroscopia) anche tenuto conto che sono estremamente ansioso.
Alla luce dei miei sintomi e della bilirubina diretta = 0, 22, sarebbe il caso di effettuare tali test per epatite? Vedo che il rapporto AST/ALT è invertito, dovrei preoccuparmi?
Inoltre sono vaccinato per epatite b. Il vaccino dovrebbe escludere la trasmissione, o dovrebbe aiutare la guarigione in caso di contagio con il virus?

Ringrazio molto se vorrete aiutarmi.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La bilirubina diretta si considera normale fino a 0,30.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 567XXX

Gentile Dott.Bacosi,
la ringrazio per la risposta.Per il range della bilirubina diretta ho fatto riferimento ai limiti menzionati nel referto del laboratorio di analisi.
Alla luce dei miei sintomi descritti sopra e dei primi risultati delle analisi, pensa che abbia senso investigare l'aspetto gastrico,(possibile gastrite,reflusso gastro-esofageo) o quello epatico?
La ringrazio

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia una visita gastroenterologica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 567XXX

Gentile Dott. Bacosi,
ecco gli aggiornamenti. Mi sono state fatte analisi delle urine, da cui e emersa la presenza di bilirubina. Quindi il giorno stesso mi e stato fatto il prelievo del sangue per controlli epatici, e tutti i parametri(ALT,AST,bilirubina diretta, bilirubina indiretta, ecc) sono nella norma. Inoltre mi e stato fatto il test anticorpi HCV risultato negativo (per epatite b sono vaccinato).
Siccome la mia preoccupazione principale e intanto escludere HCV, pensa che il risultato del test fatto a 163 giorni dall evento (potenzialmente) a rischio sia definitivo?O il test andrebbe fatto a 180 giorni nuovamente?
Leggo che i test di oggi sono molto sensibili, quindi affidabili gia a 90 giorni?
Questa cosa mi preoccupa molto, le sarei grato se potesse darmi il suo stimato feedback.
Grazie mille
P.S.
Mi hanno anche prenotato una gastroscopia che non ho ancora fatto.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il test a 163 giorni va bene.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia