Utente 571XXX
Buonasera a tutti da luglio ho un dolore, dopo i pasti, nel quadrante superiore sinistro, poco a sinistra dello sterno e si irradia nella parte sottostante della costola fino un pò al di sotto, duarava qualche minuto ma se mi sdraiavo passava.

All'inizio era abbastanza forte, ora è molto diminuito.

Da settembre si presenta solo dopo mangiato come fitta, che poi passa.
Il dolore è migliorato dopo che ho iniziato ad assumere gaviscon.
La stessa fitta si presenta solo a mettere in bocca alcuni alimenti (fragole con il limone) o bevande fredde e gasate (birra coca cola) questa fitta di solito è al primo sorso o al primo boccone, se seguono altri nell'immediato non si ripresenta (riflesso gastrocolico?
)
Sono sempre andato di corpo abbastanza normalmente, negli ultimi giorni forse in maniera un pò scarsa.
Volevo anche aggiungere che la fitta si presenta dopo mangiato anche solo se erutto,

Il mio medico di famiglia mi fece fare a settembre un eco addome completo perchè pensava fosse la milza, ma non si evidenziava nulla, il medico che mi fece l'esame mi disse che era certamente gastrite.

Sono andato da un gastroenterologo che mi ha detto che la fitta quando metto in bocca un certo alimento o bevanda è un riflesso gastro colico, ho fatto presente che la fitta è identica a quella del dopo mangiato, stesso posizione forse piu forte.
E sono comunque comparse assieme.

Non ha dato molto peso e mi ha prescritto una gastroscopia.
Sono andato per iniziare l'iter per effettuare la gastroscopia e sono stato nuovamente visitato da un altro gastroenterologo, questa volta più approfonditamente con "tastate molto profonde " (perdonate il termine) il quale mi ha detto che secondo lei li non c'è lo stomaco ma il colon, dunque secondo lei dovrei fare la colonscopia., anche perchè vista l'età sarebbe meglio.
Le ho già prenotate entrambe e contemporanee.
Ora mi chiedo sto facendo tutto giusto?
Per i due esami dovrò aspettare dicembre, secondo Voi è corretto, o e meglio fare prima questi accertamenti magari pagando un pò di più o cambiare accertamenti?
sono un pò confuso, anche un pò preoccupato, grazie per gli eventuali Vostri suggerimenti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il punto descritto, sempre con i limiti del consulto a distanza, corrisponde all'angolo sinistro del colon e potrebbe trattarsi di una distensione meteorica (gas). Quindi una sindrome funzionale e sicuramente non può essere rilevata dalla gastroscopia o colonscopia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 571XXX

Buongiorno Dott. Consentito, La ringrazio per la Sua risposta e approfitto per chiederLe ,ovviamente tenendo da conto i limiti della diagnosi a distanza , questa distensione meteorica é compatibile con il riflesso gastrocolico immediato che ho appena metto in bocca un determinato alimento o bevanda? E compatibile con la.fitta che si presenta se erutto dopo mangiato ? Per escludere o confermare che prova potrei fare ? Magari assumere un farmaco o effettuare un dieta particolare per alcuni giorni ? Così da affrontare colon e gastro magari più serenamente, che comunque farei seguendo le linee guida di prevenzione vista l'età. Mille grazie!

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe controllare l'alimentazione per ridurre il meteorismo

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 571XXX

Mille grazie dottore ma non ho nessun meteorismo .

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se il disturbo lo sente dopo il rutto allora si tratterà di reflusso.
Certo non è facile intendersi via web...
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 571XXX

Lo sento appena ingerisco qualcosa o se erutto o con bevande fredde. Ma lo sento in una posizione anomala . Tra costole e addome. Non é facile no ! Comunque grazie per attenzione e tempo!

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri

Assumerei comunque qualche antiacido
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 571XXX

Volevo dare seguito al mio consulto, ho eseguito colon e gastro , colon trovati 9 polipetti , rimossi 4 di cui uno di un cm rivelatosi adenoma, gli altri 6 in primavera.
Gastro lesioni benigne esofago dovute a reflusso, e lesione gastrica( ulcera ) da virus HP.
Inizio le terapie!!
Grazie e buon anno.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto, nulla di rilevante.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 571XXX

No per fortuna! Ma decisamente fastidioso visto la fitta trafittiva riflessa un pò distante dallo stomaco!
Ancora grazie e cordiali saluti.