Utente 573XXX
Da un po’ di annetti vado avanti con la famosa gastrite.
Ero piccolina quando mi sono cominciati questi dolori e adesso che ne ho 20 sento il tutto peggiorare ogni qual volta questo sintomo si presenta.

Giorno 16 dicembre avrò una visita da un gastroenterologo ma nel frattempo volevo sapere tutti questi dolori lancinanti che possibile patologia nello specifico possa essere.

Il dolore mi comincia con delle fortissime fitte alla cosiddetta bocca dello stomaco e non mi permettere di vivere una vita normale da ventenne! Non ce la faccio più, sono davvero stanca, vorrei trovare un rimedio al più presto per mettere fine a tutto questo!! ! !
Preciso che non faccio abuso di alcol, nè di caffè e sigarette, l’alimentazione non è delle migliori, ma neanche delle peggiori, in quanto, è normale avendo la mia età fare qualche piccola eccezione per un giorno.

Purtroppo tali dolori non mi permettono neanche di dormire bene la notte, anzi, è come se proprio in quelle ore il dolore si intensificasse di più.

Non so più che fare, ho solo 20 anni ed è una tortura per me, considerando che è un dolore che si ferma per qualche settimana e poi mi si presenta, dunque una volta al mese se non più è sicuro che io ho la gastrite!
Inoltre, aggiungo che mesi fa ho fatto la donazione e negli esami del sangue mi è spuntato l’eusinofilia a 7, 7, dunque alto rispetto la norma, e il ferro basso, non so se ciò possa incidere nella diagnosi, ma ogni informazione credo possa essere utile.

Aggiungo che giorni fa ho anche vomitato per due giorni di seguito a causa di questi dolori, ho mangiato tutto in bianco ma il dolore alla bocca dello stomaco persisteva ancora! Ho bisogno davvero di un aiuto perché non so più che cosa fare!! ! !

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La diagnosi l'ha fornita lei: gastrite.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 573XXX

Salve, innanzitutto grazie per la risposta, ma vorrei sapere se è possibile, dal riassunto da me fornito, che cura sarebbe realmente ideale per placare questo dolore e soprattutto, volevo sapere più o meno che tipo di gastrite fosse, in quanto ho paura che sia un infiammazione più profonda dato che ho provato tutti i rimedi per la gastrite ma il tutto peggiora sempre.