Utente 578XXX
Premetto che da due anni ho scoperto di essere celiaco, che sia mio padre che mia zia che la madre di mio padre sono defunti per K-Colon.
La retto colonscopia eseguita ad aprile 2019, in seguito ad un episodio di rettorragia, ha evidenziato iperplasia linfoide dell'ileo, con due neoformazioni di 1 cm ed 1, 3 cm, mucosa colica iperemica, con infiltrato linfo-plasmacitario e granulocitario eosinofilo nella lamina propria.
Insieme alla rettorragia ho un costante dolore al fianco sinistro al muscolo Psoas, che si propaga fino a tutta la gabbia toracica sinistra.
Ho inoltre un eccessivo gonfiore nella parte alta dell'addome che non riesco a debellare con farmaci come Enterogermina gonfiore bustine o Mylicon compresse nè con una dieta idonea, senza glutine e povera di grassi.
Sono in pensiero.
Non ho ancora fatto una gastroscopia, che penso di eseguire a breve.
Cosa ne pensate?
Possono i miei sintomi secondari essere associati alla presenza dei due macro aggregati?
In che misura?
Cosa mi consigliate?

Grazie del vostro tempo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ma ha tolto le due neoformazioni ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 578XXX

Dott. Cosentino, intanto grazie per la sua attenzione. No. Non mi hanno tolto nulla. Al contrario, mi hanno detto di ricontrollare dopo sei mesi (ancora non l'ho fatto) e che, di solito, queste neoformazioni si "riassorbono" se non vengono più a contatto con l'agente che ne ha provocato la crescita. (Io sono celiaco, quindi suppongono possa essere venuto a contatto , a mia insaputa, con alimenti contaminati per lungo tempo).

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Neppure biopsie? Non comprendo.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 578XXX

Quello che ho riportato è proprio il referto della biopsia. Non ho altro. Non mi è stata data una cura, solo indicazioni per il controllo.

[#5] dopo  
Utente 578XXX

Per essere più precisi, il referto riporta:1- iperplasia linfoide dell'ileo; 2- frammenti di mucosa colica iperemica, con lieve infiltrato linfo-plasmacitario e granulocitario eosinofilo nella lamina propria. Il quesito diagnostico posto era: frammenti di 1cm e 1,3 cm diametro aggregato. Sospetta colite microscopica.
Altri esami rilevano: - lesione focale epatica compatibile con angioma.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto. Istologia eseguita e negativa.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it