Utente 580XXX
salve spiego la mia situazione...ho 37 anni alto 1, 90 peso 97 kg faccio molto sport non bevo non fumatore attento sempre a cosa mangio.
dal 2015 ad oggi mi si presenta ogni tanto (circa 3 volte in 5 anni) un periodo della durata mediamente di 2/3 mesi dove: mi sveglio alla mattina ho subito la necessità di correre in bagno immediatamente dopo alzato inizio a defecare in maniera acquosa e mista a qualche feci caprina e sangue e un po' di muco faccio, colazione vado a lavoro e a metà mattina stessa cosa poi subito dopo pranzo e ogni tanto alla sera.

Faccio una vita lavorativamente molto molto stressata circa due anni fa ho avuto un lutto paterno molto pesante che forse non ho ancora digerito del tutto.

Ho notato inoltre che questi periodi subentrano in periodi molto stressati (prima delle ferie) o subito dopo dei viaggi (viaggio spesso a dubai per lavoro).

Nel primo episodio circa fine 2015 mi hannno fatto esami del sangue tutto apposto, helicobacter pilori (negativo) prove allergiche (negative), intolleranze alimenti (negative) ecografia addome completo (negativa) poi mi è passato e mi hanno detto trattavasi di una fase acuta.

Nel 2018 (periodo di malattia e lutto del padre) stessi sintomi elencati fatto esami sangue dove calprotectinna a 2100 e sangue occulto positivo fatta quindi colonscopia tutto negativo ecografia addome completo negativa trattato tutto con fermenti dopo un paio di mesi spariscono i sintomi rifatto calprotectina tornata nella norma mi hanno riferito sindrome colon irritabile.


Fine novembre 2019 stessi sintomi dopo il rientro da un viaggio di lavoro a dubai (dove ho mangiato di piu del normale) partiti da un forte herpes labiale, poi dolori alla bocca dello stomaco per sfogare in un emorroide esterna, vado al pronto soccorso mi fanno esami del sangue (tutto ok) e diagnosticano rettoraggia da emorroide eseguo anoscopia che conferma (non sono da operare) mi ordinano daflon levobren e codex, visita gastroenterologo (lo stesso della colonscopia) e di nuovo ecografia addome (negativa) ora ho fatto anche esame del sangue amilasi lipasi tsh che sto aspettando esiti, il gastroenterologo mi ha riferito di non preoccuparmi perchè ho ancora colon irritabile.

Non ho nessun tipo di dolore tranne qualche episodio di gonfiore intestinale non ho perso peso anzi faccio molta palestra e ciclismo.

Un ultima cosa nel 2012 ho avuto un infezione di ameba (presa a zanzibar in ferie) trattata con antibiotici i sintomi erano gli stessi ho rifatto anche quegli esami ma sono negativi.

io un po sono preoccupato volevo chiedere un vostro parere riguardo a questi sintomi e se possono durare 2-3 mesi ogni volta prima di sistemarsi o se posso prevenirli.

Grazie anticipatamente
Davide

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Oltre agli esami in corso giustamente richiesti consiglio di eseguire il breath test a lattulosio, a glucosio (e a lattosio).
Cari saluti
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente 580XXX

salve..esiti degli esami :
intolleranze tutte negative
amilasi lipasi nella norma
tsh nella norma
ecografia tiroide tutto nella norma
breath test lattosio e glucosio nella norma.
calprotectina 2058 come nell'anno precedente i sintomi pero' stanno un po sparendo feci piu compatte e niente sangue ora il g.e. mi ha ordinato una gastroscopia che farò tra una decina di giorni.
secondo voi devo rifare una colon scopia dopo averla fatta l anno scorso?
grazie anticipatamente.