x

x

La vostra opinione

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve,

uomo di 38 anni, sportivo, non fumatore e non bevitore.
Nell'ultimo anno ho mandato in crisi il gastroenterologo del mio ospedale di riferimento, convinto di avere qualche patologia gastroenterologica, cosa che lui nega parlando solo di colon irritabile.

I miei sintomi sono feci poco formate e ultimamente, corse in bagno solo dopo pranzo, con feci cremose.
Lo stimolo dopo pranzo è aumentato fortemente.
Poi sto bene per il resto della giornata.
Mi accade 3 giorni su 5 almeno.
Spesso sento come un aumento dell'adrenalina nel corpo, è difficile da spiegare.

Mi ha prescritto valpinax, che in effetti mi bloccava questo problema ma che al terzo giorno mi causava una leggera stitichezza, oltre a sonnolenza, quindi l'ho dovuto interrompere per il lavoro.

Ieri mi hanno consegnato il risultato dell'esame della calprotectina fecale che è perfetto, inferiore a 10 dove inferiore a 50 è normale.

A dicembre ebbi un virus intestinale brutto (il classico con vomito e molta diarrea), andai al pronto soccorso per esami del sangue che uscirono bene (nessuna anemia), fegato e pancreas con valori perfetti (ho comunque la gilbert) a parte PCR a 1, 4 e neutrofili più alti, cosa che il medico del pronto soccorso spiegò come causa dell'infezione in atto.

Nell'ultimo anno ho fatto 4 ecografie (anche nel caso del pronto soccorso mi fu fatta) dove tutto risulta normale, cistifellea pervia e fegato normale.

Ho fatto il test del sangue occulto su tre campioni, negativo.

Altri esami del sangue fatti nell'ultimo anno, sempre con valori di fegato e pancreas, sempre nella norma.

Devo dire la verità, ho il tarlo di avere un tumore o qualcosa.
Il medico ribadisce che sia solo colon irritabile.
Io ho pensato anche alla SIBo o disbiosi, ho fatto il disbiosi test sulle urine, il risultato mi sarà dato fra 10 giorni.

Dimenticavo ho praticamente eliminato glutine e latticini, tranne pochissime eccezioni a volte, ma molto molto di rado

Cos'altro devo pensare?
Davvero solo colon irritabile?
Che altro posso fare?
Non pensarci più e basta?
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 976 12
Verosimilmente intestino irritabile.
In seconda ipotesi SIBO (meno probabile).
Stop.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
salve dottore e grazie,

ma la sibo non mi darebbe problemi anche in altri momenti della giornata?

Solo per capire, perché comunque vorrei fare un breath test al lattulosio
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 976 12
Non sempre.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 976 12
Verosimilmente intestino irritabile.
In seconda ipotesi SIBO (meno probabile).
Stop.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test