Utente 582XXX
Salve, ho 23 anni, vado in palestra da circa 4 mesi e ho sempre praticato sport nella mia vita.
Non ho mai avuto problemi di peso.
5 anni fa mi è stato diagnosticato il reflusso gastroesofageo.
Ho sempre avuto un minimo di gonfiore nel basso ventre ma che ho sempre attribuito al consumi di alcol e alla troppa quantità di cibo ingerita nel singolo pasto.
Da circa un anno ho aumentato il consumo di alcolici e vedendo il gonfiore aumentare ho iniziato a credere che dipendesse in gran parte dall alcol.
Da circa 4 mesi però frequento una palestra e per 4 volte alla settimana eseguo circa 800 addominali (inizialmente 300 e poi aumentate gradualmente).
Nell ultimo mese ho eliminato il consumo di alcolici e iniziato a dividere il cibo da 3 in 5 pasti al giorno senza ottenere nessun risultato.
Il gonfiore inoltre varia durante la giornata e dipende dalla mia posizione.
Per esempio se piego il collo in avanti, il gonfiore si concentra tutto nella zona centrale sottostante all'ombelico.
A prima vista sembra la classica pancia da birra ma non lo è.
Qualcuno sa dirmi quale sarebbe il miglior esame da fare per capire il problema?
Ho già effettuato l estate scorsa un un'ecografia all'addome che non ha evidenziato nulla di particolare.
Grazie per il vostro tempo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Serve una visita diretta per capire se il,problema è legato a meteorismo intestinale o un cedimento dei muscoli addominali.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it