Utente
Ileite cronica aspecifica di grado lieve ho.
fatto.
due colonscopie una nel.
2016 esito.
ileite cronica aspecifica.
Di grado lieve biopsia conferma.
poi 2018 ileite cronica aspecifica di grado lieve biposia conferna ma descrive enterite eosinofila sospetta allergia.
ho abuso difarmaci. il. gastroenterologo dice che gli eosinofil sono aumentati per questa infiammazione intestinale ho fatto altri consulti ma mi parlano di coln irritabile il gastroenterologo mi ha detto che macroscopicamente e tutto ok ma con l endoscopia la parte ileale terminale e fragile al tatto granulosa ed edenatosa il resto e tutto ok ho sempre dolori a destra
Ho fatto tutti gli esami di allergia tutti negativi ige anche negativi ves sempre negativa pcr sempre negativa calprotectina a volte positiva altissima a volte negativa.
Nelle biopsie si esclude malattia infiammatoria intestinale cronica.
macroscopicamente tutto.
ok.
ma con endoscopia.
si rilieva ileite aspecifica cronica l ultima ansa intestinale granulosa al.
tatto... sono in assunzione di mesalazina asacol 400 tre volte al di.
avendo pochi risultati a volte periodi che sto benino ma piu le volte di periodi lunghi di dolori nella parte ileale al.
fianco destro collegati col.
dietro e anche bruciori.
in bagno non ho una buona evacuazione feci liquide frastagliate.
e anche nausea.
sono 4 anni che convivo senza trovare una terapia discreta ho fatto anche il cortisone intersticot ma mi ha devastato.
al contrario.
Mi portava diarrea.
oltre tutto ho una malattia rara sindrome di gitelman perdo potassio e magnesio dalle urine e quindi rintegro con integratori di potassio e magnesio e quelli devo prendere a vita.
quindi il cortisone non potrei assumerlo.
ho fatto tutti gli esami possibili enterorisoranza.
negativa.
in tutto cio vorrei un consulto gentilissimi e grazie saluti buona giornata

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In pratica colonscopie, istologia ed entrerò RMN, calprotectina variabile, VES e PCR negativi.

In pratica nessuna patologia organica

Ha eseguito Zonulina fecale e disbiosi test delle urine?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo grazie io volevo propoiamente parlare con voi.non gli ho.fatti questi esami che voi dite li faro .sicuramente se voi me l consigliate. Il fatto che il.gastrenterologo.lui dice che ho ileite cronica aspecifica. Il. Che la mesalazina mi fa poco effetto.al dire la onesta lo sospesa per un periodo.la sto assumendo da una settimana e lui mi ha detto che ci vuole tempo che fa i suoi effetti .ho sempre flatulenze. E la cosa piu drastica e dolore come se avessi l appendicite. Gentilissimo professore siete cordiale se io vorrei comunicare con voi come hepossibile fare sono distante da voi grazie e scusi il.disturbo ma mi hanno parlato benissimo di voi

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per la ileite cronica aspecifica non serve la terapia con mesalazina
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Le concordo la sua valutazione. In base alle mie problematiche .pero il discorso he che il.gastroenterologo.che mi ha fatto lileocolonscopia .mi ha detto che mascoscopicamente in base agli esami e tutto ok.ma avendo lui visto con i suoi occhi a detto che ce un ileite aspecifica cronica .e secondo lui il protocollo e la mesalazina .ma lui dice che non lo.stabilisce ma il.protocollo.quindi che io onestamente la mesalazina la assumo a cicli asacol 800.tre volte al giorno e vsl 3.avendo in tutto cio meno dolori ma dopo almeno mesi di terapia ma non posso dire che mi fa effetto la terapia al.100%.quindi ho fatto altri consulti e mi hanno detto la stessa cosa la mesalazina non va bene e un altro gastroenterologo mi ha dato terapia di antibiotici.flagil.e vsl 3.he non ho avuto riscontri positivi. Poi mi ha dato.il.ciproxin ma stessa niente perche nel istologica non ci sono parassiti in tutte due colonscopie fatte 2016 e 2018

[#5] dopo  
Utente
Io.cerco di trovare una terapia adatta e capire come conviverci .poi ho.preso i miei vetrini istologici e li ho mandati al nord.per un consulto in un patologo.e a riscontrato.su per giu la stessa cosa come relazione istologica pero lui.a definito enterite eosinofila .da farmaci ha da allergie ho fatto esami allergologi tutti negativi compreso ige totali.ce solo un aumento di eosinofili 60x10 campi di visione.a40x esludendo malattie infiammatorie croniche intestinali e soprattutto morbo di crohn. Ma gli ho.fatto vedere.il tutto al.gastroenterologo che mi segue dal inizio cioe che mi h fatto la endoscopia lui dice che il.quadro morfologico enterite eosinofila .si riferisce a quella parte tua intestinale infiammata cioe tutta la parte ileale. E quindi ce un aumento di eosinofili. E dice che macroscopicamente e tutto ok.ma all ivello ottico ce l infiammazione quindi io.siccome non sto bene ho sempre dolori tipo appendicite. Collegato col dietro.e anche inguine e gamba.e zona lombare posteriore. In pratica tutta la parte ileale Ci convivo da 4 anni la mesalazina strordisce un po la cosa ma non ho risultati. Ottimi anche nausea e alla toilette non ho una buona funzionalità. Sempre liquido.ma questo puo essere il fattore degli integratori penso.io ho fatto un consulto in questo forum perche vorrei staremo un po bene grazie e mi scusi delle tante parole e solo per spiegarvi un po la situazione gentilissimo professore grazie della disponibilità

[#6] dopo  
Utente
Campione sostituito da multipli frustoli di mucosa intestinale solo in parte correttamente orientati che nei punti valutabile mostrato villi architetturalmente nei limiti morfologici della norma senza incremento patologico patologico del numero dei linfociti T intraepietali meno di 25 linfociti per 100 cellule epiteliali nella lamina relativo incremento della componente infiammatoria in parte sotto forma di linfoidi follicolari in parte nella componente eosinofila in cui il valore supera in alcuni punti 60 per 10 campoi di visione a 40x non parassiti non cellule giganti ho granulomi non fenomeni di plasmocitosi basale quadro morfologico non a infiammazione cronica intestinale per lo.piu.escludendo anche morbo di crohn a piu vero simile.ad abuso di farmaci ho.una volta esclusa allerigie l'unica cosa da valutare laumento di eosinofili. Si consiglia una attenta indagine amnestetica.in tal senso QUESTA LA VALUTAZIONE CHE HO FATTO FARE AL NORD IN UN PATOLOGO DI GRANDE SPESSORE A BRESCIA

[#7] dopo  
Utente
Invece nelle istologie dove ho fatto la colonscopia dove mi trovo io in sede anno scritto frammenti di mucosa ileale con villi normo strutturati iperplasia del.tessuto linfatico mucoso associato nella lamina propia modico aumento da linfociti plasma cellule e granulociti eosinofili non aggressivi sul epidelio ghiandolare DIAGNOSI MUCOSA ILEALE CON IPERPLASIA FOLLICOLARE DEL TESSUTO LINFATICO tuttoQUA.cosa mi consigliate secondo voi queste diagnosi istologiche che vi ho scritto. Il.gastroenterologo lui dice che io un ileite cronica aspecifica per lui enterite eosinofila ho mucosa ileale con iperplasia FOLLICOLARE del TESSUTO linfatico. Per lui.e tutto simile. Io.posso soltando dire che l infiammazione ce lo al ILEO.e ho.dolori cronici sempre cosa mi consigliate un terapia. Ho ditemi vo ho fatto anche cortisone ma non mi ha fatto niente anzi mi portava diarrea piu volte al.giorno

[#8] dopo  
Utente
Quando le sara possibile sempre gentilmente e cortesemente. Vorrei in tutto.cio un vostro consulto grazie della disponibilità

[#9] dopo  
Utente
Gentilissimo professore scusi la tante parole volevo un vostro consulto quando le Sara possibile il gastroenterologo insiste sulla mesalazina.sto.facendo l asacol 800 tre volte al giorno da 10.giorni nessun beneficio anzi peggio senpre dolore al fianco destro zona ileo.e collegato.col.dietro.anche inguine tipo.appendicite e crampi nella zona. La colonscopia lo fatta dicembre 2018.cosa potrei fare grazie come terapia gli esami che mi ha consigliato settimana prossima li faro.poi io dico nella mia ignoranza fra ileite cronica di grado lieve aspecifica. E enterite eosinofila quale la differenza Avendo fatto tutti gli esami.allergologici grazie gentilissimo mi scusi il.disturbo