Utente
Salve,
sono trascorse due settimane da quando mi hanno asportato la cistifellea per via della presenza dei calcoli (premetto che non ho mai avuto coliche).
Sto seguendo una dieta leggera e povera di grassi, a parte due episodi di diarrea il giorno dopo l'intervento, non ho avuto nessun problema, anzi sono piuttosto regolare e spero di esserlo negli anni a venire.
Da circa tre giorni ho ripreso ad integrare i cibi che mangiavo abitualmente, facendo sempre molta attenzione ad evitare cibi grassi, fritture, formaggi stagionati, uova e dolci.
Volevo sapere quando è possibile iniziare ad aggiungere anche del vino o della birra ai pasti.

In attesa di riscontro, porgo cordiali saluti.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prima di tutto le devo dire che la sua cistifellea, contenente calcoli, non funzionava già da tempo, da molto prima che lei la asportasse. Quindi certe restrizioni dietetiche spinte non hanno senso. La bile defluisce lo stesso nel duodeno quando lei mangia e i cibi grassi vengono digeriti come prima. Beva pure il suo bicchiere di vino ai pasti. Auguri.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Prof. A. Tittobello, La ringrazio molto per aver dato riscontro alla mia richiesta. Quello che ha scritto, cioè che la cistifellea non funzianova per via della presenza dei calcoli biliari, è stato l'unico motivo che mi ha convinto ad operarmi, dato che non ho mai sofferto di coliche biliari.
Ero convinto che l'organismo avesse bisogno di qualche tempo per riabituarsi a digerire i cibi senza la colecisti, ma a quanto pare questo processo richiede meno tempo di quanto pensassi.
Sono sollevato nel sapere che posso tranquillamente bere un bicchiere di vino o di birra durante i pasti.
Un cordiale saluto ed ancora tante grazie.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prego, auguri
Prof. alberto tittobello