Utente
Ho sempre avuto problemi nel defecare: stipsi persistente, periodi con feci caprine, scariche di diarrea occasionali, emorroidi con muco e sanguinamenti ecc... non mi sono mai fatto mancare nulla
Circa 5 anni fa feci anche una colonscopia che non segnalò nulla di anormale.

Ho 54 anni anni e sono affetto da vescica neurologica (costretto all'auto-cateterismo intermittente per svuotarla).
Convivo con infezioni urinarie che tratto solo, un paio di volte all'anno, quando i sintomi sono gravi, con cicli di antibiotici.

Premesso questo veniamo al mio disturbo attuale
Da una settimana ho delle scariche improvvise di diarrea, ma distanziate: una ogni due giorni.

In pratica ho defecato feci liquidi per 4 volte in una settimana
Sono accompagnate da tensione addominale, qualche spasmo e flatulenza.

In pochissimi minuti devo correre in bagno perché non riesco proprio a trattenermi
Normalmente, quando avevo casi di diarrea, si esaurivano nel giro di una giornata, ora siamo già ad una settimana e non so come procedere.

Sto assumendo due capsule di un integratore alimentare a base di fermenti lattici vivi, spremute di limone e cerco di bere un pò più acqua del solito, nient'altro.

Mi consigliate qualche farmaco per contrastare la diarrea, oppure è meglio evitare?

Devo cominciare a muovermi per una fissare visita specialistica oppure, considerando che i sintomi sono presenti da soli pochi giorni posso sperare che il tutto si risolva a breve da solo?

Quando ho una sintomatologia nuova non so mai come affrontarla.

Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Farmaci, ovviamente, non ne possiamo consigliare.
Le consiglierei una visita gastroenterologica.
Farei un dosaggio della calprotectina fecale.
Intanto continui con i fermenti lattici.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia