Utente
Buongiorno sono una ragazza di 36anni mi rivolgo a voi x un consulto perché è da giugno dell'anno scorso che ho problemi e nn riesco a capire la causa.
I primi sintomi sono stati sensazione di mancanza di respiro e subito leggero mal di pancia con stimolo di andare in bagno e avere feci molli spezzettate, andata dal curante mi prescrisse rifacol e fermenti lattici.
Dopo un bel po ritornano i sintomi però aggiungendo bruciore al petto fino alla gola con secchezza alla gola di mattina e su consulto del curante ho fatto a febbraio esofagogastroduodenoscopia senza biopsia conclusioni (incontinenza cardiale con esofagite di grado A) prescrivendomi lucen 40mg a lungo termine.
Premetto che avendo questi sintomi ebbi pure inappetenza e mangiavo di meno portandomi a dimagrire.
A giugno ho fatto un ecografia all'addome sempre x questi svariati sintomi che ho e solo al fegato nel lobo destro si identificano almeno4formazioni ov
alari iperecogene del diametro mass di circa 20, 15, 11e4mm per caratteristiche ecostrutturaliad angiomi e nn disponendo di altri esami precedenti si consiglia un altra ecografia a 3mesi e presente discreto meteorismo intestinale
Fatto pure esami x celiachia e intolleranze alimentari ma il curante dice che vanno bene anche se sulle intolleranze si evidenzia latte albumina 2 e latte caseina2e al lievito.
Ora nn so io continuo ad avere questi sintomi tra cui anche debolezza sensazione di malessere generale e delle volte mi capita spesso mentre mangio di avere la sensazione di soffocare che dura pochissimo e pure mal di testa e quello che mi preoccupa è il peso sono dimagrita e nn so se sia dovuto al periodo di inappetenza avuta o a altro mi peso continuamente senza vedere miglioramenti pesando 54kg.
Gentilmente potreste indirizzarmi su qualche altro esame da fare nn vorrei fosse qualcosa di più nn so più che fare grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ha necessità di esami ma di un corretto inquadramento gastroenterologico. Il dubbio è di una intolleranza al glutine di tipo non celiaco (gluten sensitivity) e/o di una disbiosi intestinale

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottor cosentino e grazie per la sua risposta. Quindi mi consiglia di fare una visita dal gastroenterologo?per circa 20 giorni ho provato ad eliminare il glutine di mia spontanea volontà e i sintomi si sono un pó alleviati avendo meno mal di testa e essere un pochino in più regolare sul defecare ora è da una settimana che sto rimangiando normale e il mal di testa si è ripresentato di continuo e sinceramente ho pure un pó di stipsi con delle volte una sensazione di confusione. Su consiglio del mio curante ho prenotato una tac torace e addome completo non so se farla o meno anche perché dall'ecografia nn si è visto niente! Comu que ho sempre mal di testa, sensazione di debolezza e delle volte una sensazione di confusione nn so più che pensare

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno dottori vi riscrivo x un consulto in quanto il mio medico non c'è su una tac che ho eseguito la settimana scorsa
Indagine eseguita con tecnica multifasica.
TORACE:non apprezzabili lesioni focali con caratteri di attualità a carico dei parenchimi polmonari, né alterazioni riferibili a patologia diffusa.
Assenza di versamento pleurico o pericardico.
Non tumefazioni adenopatiche ilo-mediastiniche.
ADDOME:molteplici microformazioni cistiche del parenchima epatico e presenza di alcuni angiomi tipici del fegato di destra, il maggiore di18-20mm.;non altre tumefazioni.
Non alterazioni a carico della milza, del pancreas, dei reni e surreni.
Normale calibro delle vie biliari e cavità escretici urinarie.
Non patologia espansiva endopelvica o alterazioni delle pareti vescicale.
Non apprezzabili adenopatie intra-o retro-peritoneali, né ispessimenti delle pareti gastro-intestinali rilevabili con la metodica.
Gentilmente potreste dirmi qualcosa? La mia paura più grande è il tumore all'intestino. Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
TAC negativa e continuarei senza glutine
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno dottor cosentino mi ritrovo qua a scriverle. Ormai è quasi due mesi che ho eliminato il glutine e i miei malesseri in gran parte si sono attenuati la debolezza continua che avevo nn c'è più, I mal di testa sono diminuiti e le feci sono più formate. L'unico problema che ho è che alcuni giorni mi capita sempre di notte di avere mal di pancia e fino a quando nn evacuo con feci acquose il dolore nn passa, e ogni tanto durante la giornata sento come una sensazione di malessere seguita da leggerissimi mal di pancia. E un altra cosa dottore volevo domandarle come mai nn riesco a prendere più peso. Grazie mille x un eventuale risposta.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere la non completa eliminazione del glutine
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio dottore gentile e cortese nel rispondere.Comunque dottore il glutine l'ho eliminato del tutto o almeno credo, mi potrebbe indirizzare lei su un alimentazione corretta?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non posso dare un'alimentazione. Dovrebbe per questo rivolgersi ad un nutrizionista.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it