Utente
Salve,
Ho 24 anni e da 8 mesi circa non riesco più a vivere.

Non riesco più a mangiare ed avere fame.

Da ormai 8 mesi ho il cibo bloccato in gola, anche se mangio 1 mg di carne o altro mi sento male tutta la giornata.

Il tutto mi comprime forte sul torace e infatti ho sempre una forte tachi (anche battiti oltre i 130
A riposo)
Ho eseguito qualche mese fa la gastroscopia e da lì abbiamo riscontrato cardias incontinente.

Dalla biopsia è uscita una duodenite cronica aspecifica, si osservano alcuni villi di aspetto tozzo
E aumento dei linfociti T intrapeiteliali tuttavia non superiore al 25% enterociti.

Da allora le abbiamo provage tutte, tutti i vari procitenici e tutto ma nulla.

Ma la domanda è: non è che sono celiaco?
Il mio gastroenterologo ce l'ha il dubbio, però le analisi degli anticorpi uscirono negative.

Io so solo che non posso più vivere cosi, con tale tachicardia h24 (a maggio andai anche dal cardiologo ma ha trovato tutto nella norma)
È il peso in petto che me la fa venire.

Il gastroenterologo ha pensato che debba operarmi al cardias perché non sto più bene, ho perso anche tanti kg proprio perché non riesco più a mangiare e io prima amavo mangiare...
Da mesi son peggiorato anche, persino la notte quasi non respiro datosi il blocco che ho in gola e pure la notte ho i battiti accelerati.

Io mi chiedo: ma è tutta colpa del cardias o posso anche essere celiaco?

Devo operarmi oppure devo approfondie celiachia magari con le analisi GENETICHE?

Spero in un vostro riscontro al più presto, grazie.
PS non voglio la solita risposta ansia etc, sto da 8 mesi così e posso garantirvi che sono calmo e tutto.
Ma sfiderei chiunque a vivere così per mesi e mesi senza avere una risposta certa..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se il suo gastroenterologo le ha indicato di operarsi allora ha compreso ben poco del suo problema..

Cosa c'entra il cardiale beante con i suoi disturbi ?

Il cibo scende nello stomaco o si blocca in esofago ?

Si gonfia la pancia dopo i pasti ? Allora ha delle intolleranze.

Non è celiaco ? Potrebbe però essere intollerante al glutine (gluten sensitivity)

Come vede c'è tanto ancora da capire


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore, il cibo mi si blocca in gola e praticamente non scende mai.
Scende tipo la notte prima di dormire, dopo tantissime ore che non mangio tant'è che la sera io non mangio senno sto ancor peggio.
Si, la pancia si gonfia dopo mangiato.
Cosa potrebbe essere? Quali esami dovrei fare?
Grazie dottore

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se il cibo si blocca in esofago allora potrebbe trattarsi di un'esofagite eosinofila (patologia frequente alla sua età) e la diagnosi viene fatta con le biopsie endoscopiche in esofago.

Il gonfiore, invece, è legato a qualche intolleranza alimentare
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Quindi il cardias c'entra ben poco?
Pensavo fosse quello perché essendo "aperto" il cibo mi risale.
Per quanto riguarda la celiachia ecormo lei, devo fare esame genetico o no?
E le intolleranze alimentari quali comprendono? Grazie 1000 dottore

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il cibo risale o non scende ?

Anche lei si deve chiarire....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Si blocca e scende con difficoltà.
E, inoltre dopo aver mangiato dopo un po risale anche infatti non respiro proprio e mi sento tutto bloccato.
E questo maless me lo porto per tutta la giornata. Magari poi la sera tardi un po tutto "scende" ma leggermente e mi sento meno peggio.
Poi vado a dormire e la matti quando mi sbeglio sto punto e da capo perché evidentemente stando disteso è ancor peggio. Poi pranzo e addio!
Le ripeto, a causa di tale problema son costretto a mangiare una volta a giorno e anche poco.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
A questo punto le conviene cambiare gastroenterologo
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Ma secondo lei e la sua esperienza, cosa può essere? Mi riconferma l'idea di fare le intolleranze?
La Biopsia da dubbio di celiachia, ma non ho gli anticorpi.
Devo eseguire secondo lei il test dell'aplotipo o è inutile?
L'idea dell'operazione del cardias?
Grazie

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tutto quanto ha detto non serve.

Le ho dato le indicazioni da seguire.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Dottore ho fatto il test genetico ed è risultato presente aplotipo DR3-DQ2

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Indica solo predisposizione alla celiachia
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it