Utente
Salve medici.

Volevo chiedervi un parere.
Sono un ragazzo affetto dal MORBO DI CROHN e temo di essere in una fase acuta anche se bizzarra rispetto alle altre.

Il tutto è iniziato 1 mese fa con una strana massa sotto la costola destra che da seduto mi provoca un fastidio immenso.
Ho eseguito 2 TAC che hanno evidenziato ispessimento del tessuto adiposo periviscerale in rapporto a flogosi.
Detto ciò non ho assolutamente capito cosa voglia dire, ma la mia sintomatologia è questa:
Nausea, senso di pienezza e non riesco ad evacuare se non poco al giorno diarroico o comunque feci non formate, sentendomi mai vuoto.


Nel giugno scorso mi sono sottoposto a gastroscopia ed è risultata perfetta.
Adesso volevo ripeterla.
Secondo voi in 4 mesi puo essersi formato un tumore?
Devo preoccuparmi?

Nel caso la TAC Addome con contrasto lo avrebbe visto?

Ho eseguito esami del sangue e ho i globuli bianchi altini tipo 11 e i linfociti T alti, cosa può significare?

La terapia con cortisone e ciproxin nn ha contato,

Sono un pò preoccupato,
Grazie a chi vorrà rispondere.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Con TAC negativa non vedo motivo di preoccupazione. Anche la gastroscopia è inutile. Ma alla visita diretta il medico cosa avverte ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore grazie della risposta.
Le riporto esito completo TAC:
Esame eseguito con acquisizione volumetrica prima e dopo infusione di mdc e.v. (120ml di iopamiro 370mg).
Rispetto al precedente esame analogo si apprezza aspetto lievemente più ispessito ed iperemico del cieco a livello della ultima ansa ileale. Persiste pressochè invariata una iperdensità del tessuto adiposo periviscerale. Tali reperti, di più verosimile significato flogistico, sono meritevoli di valutazione gastroenterologica.
Non raccolte fluide in ambito addominale nè versamento peritoneale libero.
Non evidenti lesioni focali in corrispondenza di fegato, milza, pancreas, surreni e reni.
Invariata l'area di osteoaddensamento di circa 11cm in sede intertrocanterica destra da riferire in prima ipotesi ad isola di compatta ossea. Analogo reperto apprezzabile a livello del I metamero sacrale.


Martedì scorso mi sono sottoposto a colonscopia che dice:
Scarsa pulizia del viscere che si esplora comunque fino al cieco. Il fondo ciecale è deformato con ampia valvola ileocecale che si imbocca facilmente. L'ultima ansa ileale esplorata per 20cm è normale ed ampia.

Io non capisco, ma dove sta il problema? Quella massa sotto le costole cosa può essere?
Il mio medico mi ha prescritto una ENTERORISONANZA. Il medico pensava ad una infezione ma non ha mai detto da cosa. Mi ha fatto fare esami sangue per ricerca virus e parassiti tutti negativi, quindi mi ha prescritto la risonanza.
Lei cosa dice che può essere? Il tenue? Stomaco? Tumori?

Grazie

[#3] dopo  
Utente
Dottore scusi il disturbo.. questa massa potrebbe essere un ernia? Ed è possibile nel caso che TAC ed ecografie non l'abbiano vista?
Il problema mi si presenta da seduto, e tende a sparire quando mi sdraio. Quando sono seduto poi mi viene la nausea, mi sento gonfio e sempre pieno. Fatico ad andare in bagno.

Grazie se vorrà rispondermi.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Probabilmente meteorismo
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it