Utente
Buongiorno.

Vorrei un consiglio, premetto che avrò appuntamento mercoledì con il medico di base qui in uk.

È iniziato tutto un mese fa con una cistite, che è passata da sola poi ripresentata ed ho chiamato il medico e mi ha prescritto un antibiotico, purtroppo è iniziato un dolore alla schiena terribile, zona lombare, e per questo è stata fatta una tac per togliere ogni dubbio su possibili calcoli renali.

I risultati sono stati ottimo, tutto regolare tranne il colon che risulta costipato.

Da questo in punto in poi ho iniziato ad avere nausea ed episodi di costipazione seguiti da simil diarrea, cioè feci non solide ma non liquide, sempre accompagnato da dolori addominali che aumentano prima di andare in bagno, e poi diminuiscono.

I dolori sono spesso a livello basso addome, e proprio sopra l’ombelico, ed al tatto sento dolore, e noto che ho presenza di gas, infatti la pancia mi diventa gonfia!
Ho parlato con il medico a livello del telefonico, e mi ha accennato alla sindrome del colon irritabile.


Voi che dite?
Può essere?
Sto leggendo che molto sintomi sono associati a quello, soprattutto crampi addominali, dolore alla parte bassa della schiena e cistiti rincorrenti.


Avete qualche consiglio per i crampi?
Cosa posso usare fino a mercoledì?
Soprattutto per la nausea dopo mangiato e dolori di notte?


Infatti ho un sonno disturbato.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sono d' accordo con il suo medico. Per il gonfiore sono utili le compresse di simeticone da 120 mg, da prendere dopo ogni pasto. Per i dolori, un blando antispastico, che il farmacista stesso le può consigliare.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Ma veramente può dare mal di schiena?? E cistite?

Comunque dopo una buona giornata di ieri stamattina mi sono svegliata con schiena che non è perfetta, ma totale mancanza di energia e mal di testa. Ma forse questo è da attribuire alla comparsa del ciclo meustrale ed una leggera anemia